Si è disputata a Riva la regata nazionale D‑One

Parole chiave:
Di Redazione

Vit­to­ria del­l’in­glese Nick Craig alla rega­ta nazionale D‑One dis­pu­ta­ta a Riva del Gar­da e orga­niz­za­ta dal­la .

D-One

 

Sono state tre le prove totali dis­pu­tate con ven­to piut­tosto leg­gero rispet­to al range abit­uale del­l’Al­to Gar­da durante la rega­ta nazionale D‑One. Il pri­mo giorno, saba­to, 2 prove con ven­to da sud sui 12 nodi, che poi sono calati nel­la sec­on­da rega­ta. Domeni­ca gli equipag­gi han­no regata­to solo la mat­ti­na alle 8:30 con ven­to da nord leg­gero.

Nick Craig, vinci­tore del pres­ti­gioso pre­mio bri­tan­ni­co “Pan­tae­nius Yacht­man of the year awards” del 2011, nonchè vinci­tore di ben 7 titoli mon­di­ali e 22 nazion­ali del­la classe “OK Dinghy” (una deri­va di 4 mt), si è impos­to con due pri­mi e un sec­on­do davan­ti all’i­tal­iano Michele Men­nu­ti (YC Ital­iano), più alter­no nei parziali con un ter­zo, un quar­to e un pri­mo finale. Ter­zo pos­to per il com­pag­no di cir­co­lo Alessan­dro Novi: il gen­ovese ha piaz­za­to come miglior risul­ta­to un ter­zo nel­l’ul­ti­ma rega­ta, dopo un quar­to e un ses­to.

D-One

 

La vela alla Fraglia vela Riva pros­egue sen­za sos­ta: iniziano i cor­si sta­gion­ali per gio­vanis­si­mi prin­cipi­anti e set­ti­mana prossi­ma è in pro­gram­ma la ses­santrees­i­ma edi­zione del­l’In­ter­vela, con la parte­ci­pazione anche del­la “classe 505”.

Parole chiave: