Nonostante le minacce di Giove Pluvio Bussolengo ha aperto il Festival del Garda 2008

Si è svolta a Bussolengo la prima tappa del Festival del Garda

28/06/2008 in Spettacoli
Parole chiave: - -
Di Luca Delpozzo

Le bizze di Giove Plu­vio han­no ritarda­to ma non fer­ma­to la pri­ma tap­pa del , man­i­fes­tazione itin­er­ante giun­ta alla tredices­i­ma edi­zione. Ven­erdì sera a Bus­solen­go, (Vr) la carovana di can­tan­ti, comi­ci han­no las­ci­a­to il seg­no riscuo­ten­do il con­sen­so del folto pub­bli­co pre­sente. In par­ti­co­lare è sta­ta apprez­za­ta la selezione del con­cor­so di bellez­za Miss Fes­ti­val del Gar­da, con­dot­to con grazia da Lau­ra Zam­bel­li. Fas­cia di più bel­la del paese anda­ta a Gia­da Dusi­na, 18 anni di Verona pre­mi­a­ta dal sin­da­co Alviano Mazzi.La fas­cia di Miss , il dei gio­vani, è sta­ta asseg­na­ta a Gre­ta Cat­te­lan 16, anni di Zugliano in provin­cia di Vicen­za. Sul podio, ex aequo, anche Tere­sa Amethovich di Pra­to e Elisa Bianchi di Verona. Tutte acce­dono al turno suc­ces­si­vo. Nel con­cor­so musi­cale Nuove pro­poste suc­ces­so di tap­pa per Ilar­ia Ramanzin (“Io bal­lo da sola”) di Verona men­tre nel­la sezione Inter­preti, cioè la ripropo­sizione di pezzi famosi, pas­sa al turno suc­ces­si­vo Iris Ramay di Monza.Lo spet­ta­co­lo, con­dot­to da Glo­ria Ansel­mi e il comi­co trenti­no Lucio Gardin, ha vis­to anche l’angolo del body paint­ing: la capac­ità di trasfor­mare in preLe bizze di Giove Plu­vio han­no ritarda­to ma non fer­ma­to la pri­ma tap­pa del Fes­ti­val del Gar­da, man­i­fes­tazione itin­er­ante giun­ta alla tredices­i­ma edi­zione. Ven­erdì sera a Bus­solen­go, (Vr) la carovana di can­tan­ti, comi­ci han­no las­ci­a­to il seg­no riscuo­ten­do il con­sen­so del folto pub­bli­co pre­sente. In par­ti­co­lare è sta­ta apprez­za­ta la selezione del con­cor­so di bellez­za Miss Fes­ti­val del Gar­da, con­dot­to con grazia da Lau­ra Zam­bel­li. Fas­cia di più bel­la del paese anda­ta a Gia­da Dusi­na, 18 anni di Verona pre­mi­a­ta dal sin­da­co Alviano Mazzi.La fas­cia di Miss Chiaret­to, il vino dei gio­vani, è sta­ta asseg­na­ta a Gre­ta Cat­te­lan 16, anni di Zugliano in provin­cia di Vicen­za. Sul podio, ex aequo, anche Tere­sa Amethovich di Pra­to e Elisa Bianchi di Verona. Tutte acce­dono al turno suc­ces­si­vo. Nel con­cor­so musi­cale Nuove pro­poste suc­ces­so di tap­pa per Ilar­ia Ramanzin (“Io bal­lo da sola”) di Verona men­tre nel­la sezione Inter­preti, cioè la ripropo­sizione di pezzi famosi, pas­sa al turno suc­ces­si­vo Iris Ramay di Monza.Lo spet­ta­co­lo, con­dot­to da Glo­ria Ansel­mi e il comi­co trenti­no Lucio Gardin, ha vis­to anche l’angolo del body paint­ing: la capac­ità di trasfor­mare in pre­sa diret­ta il cor­po nudo di una foto­model­la in un vero e pro­prio quadro vivente. Opera real­iz­za­ta dal­la body painter Ele­na Tagliapietre.sa diret­ta il cor­po nudo di una foto­model­la in un vero e pro­prio quadro vivente. Opera real­iz­za­ta dal­la body painter Ele­na Tagli­api­etre.

Parole chiave: - -