Serata di gala questa sera dalle ore 22 al teatro Alberti, per una selezione valida per le finali regionali.
Parteciperà anche «miss fattoria» Marianna Ferrari, 24 anni di Lonato

Si elegge la «reginetta» di Desenzano

Di Luca Delpozzo
gm

Grande ser­a­ta di gala stasera dalle 22 a Desen­zano per l’elezione del­la reginet­ta del capolu­o­go garde­sano. Al teatro Alber­ti si svol­gerà una selezione val­i­da per la finali region­ali, che anco­ra una vol­ta incoro­nerà la più bel­la del Gar­da con il tito­lo di «Miss Desenzano».Tra le parte­ci­pan­ti anche le vincitri­ci del­la ser­a­ta che la scor­sa set­ti­mana ha elet­to a Capri­o­lo Miss Fat­to­ria, Mar­i­an­na Fer­rara, 24enne lonatese. Una ragaz­za che nel­la vita fa l’estetista ed è sposa­ta. Una con­dizione che fino a pochi ani fa impe­di­va alle ragazze di parte­ci­pare al con­cor­so, men­tre ora si può accedere anche da coni­u­gate e addirit­tura con figli.Secondo pos­to per Ester Bolis di Brem­bate Sopra; medaglia di bron­zo per Sara Menas­si di Capri­o­lo, stu­dentes­sa di ragione­r­ia; quar­to pos­to per Simona Vaia di Asola.Ancora una vol­ta il con­cor­so di Miss Italia dà l’op­por­tu­nità anche in provin­cia di Bres­cia di real­iz­zare un sog­no. Sono più di duemi­la le ragazze lom­barde che quest’an­no han­no già deciso di iscriver­si al con­cor­so, più di due­cen­to bres­ciane. Ma le iscrizioni pros­eguono, così come le selezioni che per tut­ta l’es­tate riem­pi­ran­no le piazze e i teatri del­la cit­tà e del­la provin­cia. Appun­ta­men­ti con la bellez­za, ma anche con la cul­tura e il fol­clore. Miss Italia infat­ti da sem­pre sposa le tradizioni che incon­tra nei pae­si. Una pre­cisa volon­tà del patron, Enzo Mirigliani, e del­la figlia Patrizia, che vuole appun­to che le ragazze conoscano il loro ter­ri­to­rio e dimostri­no che la bellez­za non è solo esteriore.