Un passo alla volta, Peter Pan è arrivato alla giornata più importante della fiaba tramata in tutta la città…

S’incendia di fuochi d’artificio la notte più magica della fiaba

26/08/2000 in Manifestazioni
Di Luca Delpozzo

Un pas­so alla vol­ta, Peter Pan è arriva­to alla gior­na­ta più impor­tante del­la fia­ba tra­ma­ta in tut­ta la cit­tà, nel ten­ta­ti­vo di cat­turare in pri­ma bat­tuta i più pic­coli ma con la esi­bi­ta sper­an­za di rius­cire a con­vin­cere anche qual­cuno di quel­li che alle fiabe non cre­dono più, per ragioni prin­ci­pal­mente ana­gra­fiche, a provar­ci anco­ra, per un’o­ra o per una notte. Ques­ta è la sera dei fuochi d’ar­ti­fi­cio, lo spet­ta­co­lo sicu­ra­mente più affasci­nante e splen­di­do del pro­gram­ma allesti­to dal Comi­ta­to man­i­fes­tazioni. L’ap­pun­ta­men­to con le esplo­sioni di luce rif­lesse dal­l’ac­qua del lago e coi bot­ti rin­viati dalle pareti roc­ciose del­la Roc­chet­ta, è per le 22. Ma il ven­taglio delle pro­poste è ampio, pri­ma e dopo. Si com­in­cia alle 11 con Peter Pan in piaz­za Bat­tisti, al Meet­ing point ed al paese di fia­ba; alle 16, all’an­go­lo dei bim­bi sper­du­ti, lab­o­ra­to­rio di giochi e cac­cia al tesoro; alle 18 in piaz­za Cate­na la Novel­la di Wendy, nar­razione di fiabe e rac­con­ti. Alle 20 nelle vie del cen­tro sfi­la­ta e spet­ta­co­lo dei Pirati, fino alle 22, quan­do par­tirà lo spet­ta­co­lo pirotec­ni­co. A seguire, dalle 22,30, com­in­cia la notte di can­ti bal­li, musi­ca ed alle­gria des­ti­na­ta a trasci­nar­si fino alle prime luci del mat­ti­no di domeni­ca. In piaz­za III Novem­bre All’ar­rem­bag­gio, fes­ta in piaz­za; in piaz­za Cavour, La musi­ca pira­ta, Bal­lan­do bal­lan­do con il cor­po ban­dis­ti­co Cit­tà di Riva diret­to dal mae­stro Lut­terot­ti; in piaz­za Garibal­di spet­ta­co­lo con The Pirates. Can­tas­to­rie e saltim­banchi, spe­cial­ità gas­tro­nomiche e giochi di tut­ti i generi servi­ran­no anche a fil­trare il deflus­so degli ospi­ti: se le pre­vi­sioni ver­ran­no rispet­tate saran­no fra le ven­ti e le trentami­la per­sone ad affol­lare il lun­go­la­go. La Fia­ba funziona.

Nessun Tag Trovato

Commenti

commenti