Nonostante il maltempo il week end di metà agosto ha fatto registrare un record di presenze nel Basso Garda. Alberghi esauriti e bar affollati. Il traffico intenso, però, ha provocato numerosi incidenti

Sirmione e Desenzano: il freddo non frena i turisti

17/08/2005 in Attualità
Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo
Maurizio Toscano

Il tem­po inclemente e le tem­per­a­ture autun­nali non han­no scor­ag­gia­to le migli­a­ia di gitan­ti che han­no scel­to le local­ità del bas­so Gar­da, in par­ti­co­lare Sirmione, per trascor­rere la più clas­si­ca delle feste estive. E nel pomerig­gio di Fer­ragos­to sono dovu­ti inter­venire quat­tro vig­ili urbani di Sirmione per dis­ci­pli­nare il transito…pedonale sul ponte scaligero, dove si sta­va for­man­do un peri­coloso ingor­go. Un altro seg­nale che dimostra come il ponte di Fer­ragos­to 2005 ha fat­to crol­lare i prece­den­ti record di pre­sen­ze è dato dal­la chiusura, per esauri­men­to posti, del parcheg­gio Monte : si è ver­i­fi­ca­ta nei tre giorni di fes­ta. Lavoro gravoso per le forze dell’ordine a Desen­zano e a Sirmione: inci­den­ti per for­tu­na lievi, naufra­gi e bam­bi­ni smar­ri­ti poi o ritrovati. Ma andi­amo con ordine. Il piano di sicurez­za ideato dal­la di Desen­zano in vista del­la gior­na­ta di saba­to per la con­comi­tante «Notte d’Incanto» ha super­a­to bene il col­lau­do. Due gli inci­den­ti di rilie­vo. Uno tra un ciclo­mo­tore e un’auto in per­ife­ria, l’altro tra due vet­ture nei parag­gi del cav­al­cavia sopra il Luna Park, alla Per­la. In entram­bi i casi sono inter­venu­ti gli agen­ti del­la polizia locale: nul­la di grave per le per­sone coin­volte. Il traf­fi­co ha però scon­volto da ven­erdì fino a lunedì sera l’intero asse viario del­la cit­tad­i­na garde­sana. Situ­azione analo­ga a Sirmione, dove sono sta­ti numerosi gli inter­ven­ti del per­son­ale di soc­cor­so, in alcu­ni casi all’insegna dell’angoscia. Come nel pomerig­gio di Fer­ragos­to, quan­do due tur­isti olan­desi han­no denun­ci­a­to la scom­parsa del loro bam­bi­no nel cen­tro stori­co. Lo han­no trova­to i vig­ili dopo tre in via XXV Aprile. Momen­ti dram­mati­ci anche quel­li vis­su­ti da cinque tur­isti stranieri naufraghi, sem­pre lunedì, al largo del­la «Spi­ag­gia del Prete» (ne par­liamo nel servizio sopra). Il lun­go ponte di Fer­ragos­to ha comunque fat­to reg­is­trare il tut­to esauri­to in alberghi, locali ed eser­cizi pubblici.

Parole chiave: -