Sirmione: Premi di studio “Rambaldo di Collalto”

19/03/2013 in Attualità
Di Luigi Del Pozzo

13 nuovi studenti entrano nell’Albo d’Oro

Con­seg­nati i pre­mi per mer­i­ti di stu­dio dell’anno sco­las­ti­co 2011/2012. Dal 1992 ad oggi ero­gati 253 pre­mi, per un ammontare com­p­lessi­vo di cir­ca 128.000 Euro.

Si è svol­ta ieri lunedì 18 mar­zo, pres­so il , la cer­i­mo­nia per la con­seg­na delle inti­to­late alla memo­ria di Ram­bal­do di Col­lal­to, stori­co Pres­i­dente di per oltre 40 anni.

Come ogni anno, dal 1992 ad oggi, sono sta­ti pre­miati gli stu­den­ti più meritevoli dell’anno sco­las­ti­co 2011/2012, res­i­den­ti nel Comune di Sirmione e figli di dipen­den­ti del­la Soci­età Terme di Sirmione o di ex dipen­den­ti iscrit­ti al Grup­po Seniores Terme di Sirmione S.p.A. “Ram­bal­do di Col­lal­to”. Le ultime due cat­e­gorie han­no pri­or­ità nel­la col­lo­cazione in graduatoria.

I pre­mi di stu­dio Ram­bal­do di Col­lal­to han­no eroga­to sino a oggi ben 253 pre­mi, per un ammontare com­p­lessi­vo di 128.000 Euro.

I Pre­mi sono sta­ti con­seg­nati da Gia­co­mo Gnut­ti, Ammin­is­tra­tore Del­e­ga­to e Vice Pres­i­dente dell’Azienda, Sil­vio Val­tor­ta, Con­sigliere Del­e­ga­to, Luisa Lavel­li, Asses­sore alla Pub­bli­ca Istruzione e alla Cul­tura del Comune di Sirmione e dai Rev­eren­di Par­ro­ci di Sirmione.

Questi i nom­i­na­tivi degli stu­den­ti che sono entrati a far parte dell’ “Albo D’Oro”:

per il con­cor­so ris­er­va­to agli stu­den­ti del­la Scuo­la Media Infe­ri­ore (pre­mio di Euro 300): Andrea Tra­buc­chi (voto 10 e lode), Susan­na Tof­fal­li (voto 10), Maria Fad­abi­ni e Ric­car­do Manci­ni (voto 9)

per il con­cor­so ris­er­va­to agli stu­den­ti del­la Scuo­la Media Supe­ri­ore (pre­mio di Euro 400): Robin Castel­lani (media 9), Clau­dia Tavel­la (media 7,33), Sara March­esi­ni (media 7,18) e Lau­ra Ramaz­zot­ti (media 7)

per il con­cor­so ris­er­va­to agli stu­den­ti diplo­mati del­la Scuo­la Media Supe­ri­ore (pre­mio di Euro 600): Veron­i­ca Vac­cari (voto 95/100), Valenti­na Castel­li (voto 90/100) e Camil­la Tof­fali (voto 88/100)

per il con­cor­so ris­er­va­to agli stu­den­ti uni­ver­si­tari lau­re­ati (pre­mio da Euro 1.200): Michele Coghi 110/110 e lode (Lau­rea in Matem­at­i­ca, Uni­ver­sità di Pisa) e Alice Rober­ti 110/110 e lode (Lau­rea in Scien­ze e Tec­nolo­gie Ali­men­ta­ri, Uni­ver­sità degli Stu­di di )

 

 

I Pre­mi di Stu­dio, arrivati alla ven­tunes­i­ma edi­zione, con­fer­mano il pro­fon­do legame di Terme di Sirmione al suo ter­ri­to­rio e al suo svilup­po, che si esprime non solo nell’attenzione alle eccel­len­ze di oggi, ma soprat­tut­to del futuro di Sirmione”, ha dichiara­to nel cor­so del­la cer­i­mo­nia Gia­co­mo Gnut­ti, Ammin­is­tra­tore Del­e­ga­to e Vice Pres­i­dente di Terme di Sirmione S.p.A. “Inve­stire conc­re­ta­mente sulle per­sone e quin­di anche pro­muo­vere e incen­ti­vare l’impegno e lo zelo delle nuove gen­er­azioni locali con­tribuisce a fare di loro gli ‘ambas­ci­a­tori del­la qual­ità’ del­la nos­tra peniso­la nel per­cor­so umano e pro­fes­sion­ale che intraprenderanno.”