Operazione del Comune in via Levrini per favorire il trasloco di cinque attività produttive

Soiano, artigiani via dal centro storico

09/03/2004 in Attualità
Di Luca Delpozzo
Fabrizio Vertua

A Soiano sta per nascere una nuo­va zona arti­gianale, nel­la zona di via Lev­ri­ni, al con­fine con il Comune di Cal­vagese. L’Amministrazione, coor­di­na­ta dal sin­da­co Rober­to Rossato, ha infat­ti com­pra­to un appez­za­men­to di ter­reno per favorire il piano di inse­di­a­men­to pro­dut­ti­vo che porterà al di fuori del cen­tro stori­co del paese cinque realtà arti­gianali. L’acquisto a prezzi agevolati ha con­sen­ti­to al Comune di acquisire un’area di cir­ca 2500 metri qua­drati sul­la quale nascer­an­no i nuovi capan­noni. Man­ca sola­mente l’intestazione delle rispet­tive porzioni di ter­reno da parte dei cinque arti­giani per dare il via ai lavori. I prog­et­ti infat­ti sono già pron­ti e cias­cuno degli inter­es­sati ha avu­to modo di scegliere la metratu­ra che ritene­va più adat­ta per lo svilup­po del­la pro­pria attiv­ità. Ognuno di loro poi, si assumerà gli oneri eco­nomi­ci che riguardano l’edificazione delle rispet­tive nuove sedi. Nel­lo speci­fi­co si trat­ta di due fab­bri, un’officina di autori­parazione, un’azienda di impianti elet­tri­ci e una costrut­trice di ser­rande. Ques­ta inizia­ti­va, insieme a quel­la del­la costruzione del­la nuo­va tan­gen­ziali­na di cui abbi­amo dato notizia nei giorni scor­si, con­tribuirà alla riva­l­u­tazione del cen­tro stori­co di Soiano, un paese che nel­la sta­gione esti­va vive soprat­tut­to di tur­is­mo. Il ripo­sizion­a­men­to delle imp­rese arti­gianali ai con­fi­ni del paese, con­tribuirà dunque al miglio­ra­men­to del­la qual­ità del­la vita degli abi­tan­ti stes­si. «L’adesione degli arti­giani ci ha fat­to molto piacere — ha spie­ga­to Rossato -. Per cias­cuno di loro sarà una buona occa­sione per espan­dere la pro­pria attiv­ità, men­tre il cen­tro stori­co tornerà a guadagnare alcu­ni impor­tan­ti spazi».