In contrada Villa di Padenghe dal 6 al 7 Luglio

Solidarietà tradizione e buona cucina protagoniste alla 26a festa di Villa

01/07/2013 in Sagre
Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo

Tut­to pron­to a Padenghe sul Gar­da Tradizione per ospitare l’attesissima fes­ta del­la con­tra­da Vil­la, in pro­gram­ma il fine set­ti­mana del 6 e 7 Luglio. Alle­gria e buona cuci­na: sono questi i trat­ti che carat­ter­iz­zano la man­i­fes­tazione, pro­mossa dal­la Con­tra­da di Vil­la Onlus, che si vol­gerà all’in­ter­no del gia­rdi­no del­la comu­nale, tut­to questo reso pos­si­bile come da sem­pre gra­zie alla preziosa col­lab­o­razione dei tan­ti volon­tari che per due ser­ate dedicher­an­no il loro tem­po al fun­zion­a­men­to del­la sagra.

La fes­ta, da ven­ti­sei anni momen­to di sva­go e d’incontro, – spie­ga il pres­i­dente dell’associazione Andrea Cobel­li – desidera offrire delle ser­ate di gioia agli abi­tan­ti dei pae­si del­la Valte­n­e­si ed ai tur­isti, momen­ti in cui stare insieme, diver­tir­si e gustare piat­ti tipi­ci come il nos­tro rino­ma­to spiedo. Ma è anche un’occasione per fare del bene e rac­cogliere fon­di per real­iz­zare opere a ben­efi­cio del­la comu­nità”.

Non solo fes­ta e buona cuci­na saran­no gli ingre­di­en­ti di ques­ta edi­zione, ma anche la sol­i­da­ri­età: saba­to sera ver­an­no donati due defribil­la­tori semi­au­to­mati­ci alla locale polisporti­va Vighen­zi, inizia­ti­va che si inserisce nel­l’am­bito del Prog­et­to “Vita nei Luoghi del­lo Sport” che, con il D.L. 158 del 13 set­tem­bre 2012 (il cosid­det­to decre­to Bal­duzzi), ha dato il via lib­era a impor­tan­ti mis­ure sul­la san­ità. Nel cor­so del­la ser­a­ta suc­ces­si­va, invece, avver­rà la tradizionale con­seg­na delle ai sei stu­den­ti di Padenghe che si sono dis­tin­ti par­ti­co­lar­mente agli ulti­mi esa­mi di terza media.

Non mancherà ovvi­a­mente neanche lo spazio per la musi­ca: la ser­a­ta di saba­to ver­rà ani­ma­ta da Rudy e Natalia, domeni­ca invece tornerà, dopo il suc­ces­so dell’anno scor­so, Luca Corsi­ni. L’ap­pun­ta­men­to più atte­so soprat­tut­to dal pub­bli­co più adul­to sarà invece domeni­ca pomerig­gio con la tradizionale tombo­la che, con i suoi ric­chi pre­mi, non mancherà di fare la felic­ità anche dei più pic­ci­ni.

Parole chiave: -