Il bilancio dell’attività dello scorso anno della Polizia locale. Preoccupano i parcheggi. Falsi «disabili»: sei denunciati. Incidenti stradali in aumento

Soste, in crescita gli abusivi

01/04/2006 in Attualità
A Affi
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Maurizio Toscano

A Desen­zano i sin­istri stradali aumen­tano ma cala, per for­tu­na, il numero dei fer­i­ti; boom delle sanzioni del codice del­la stra­da, con un’impennata delle soste sel­vagge nelle «zone a traf­fi­co lim­i­ta­to». E, «dul­cis in fun­do», nel 2005 si è sbaraglia­to sul cam­po il com­mer­cio clandestino.Sono i dati che spic­cano dal bilan­cio dell’attività presta­ta lo scor­so anno dal­la Polizia urbana, gui­da­ta dal cap. Car­lal­ber­to Pres­ic­ci, pre­sen­ta­ta ieri alla pre­sen­za anche del sin­da­co Fioren­zo Pien­az­za. Com­in­ci­amo dal­la lot­ta all’abusivismo com­mer­ciale il cui fenom­e­no, si dice­va, è sta­to prati­ca­mente azzer­a­to. Una lot­ta sen­za quartiere dura­ta dod­i­ci mesi, che ha prodot­to il seque­stro di migli­a­ia di ogget­ti e capi d’abbigliamento: il «rack­et delle brac­cia» ha dovu­to così rip­ie­gare ed abban­donare la cit­tà garde­sana. Restando in mate­ria penale, gli agen­ti han­no denun­ci­a­to 97 per­sone, di cui 72 coin­volte in infor­tu­ni stradali, 6 le per­sone arrestate. La Polizia urbana ha poi con­trol­la­to 2.164 veicoli ed effet­tua­to 538 posti di bloc­co e 193 con­trol­li per con­trol­lare stranieri ed altre per­sone. Pas­si­amo alle infrazioni del codice del­la stra­da. Come rifer­i­to da Pres­ic­ci, il loro numero in gen­erale è aumen­ta­to parec­chio: dagli 11.500 del 2004 si è pas­sati infat­ti ai 13.062 del 2005. I veicoli seques­trati sono sta­ti 20 e le rimozioni forzate ben 113; 220 gli inci­den­ti stradali ma, per con­tro, è cala­to il numero dei fer­i­ti: da 76 nel 2004 a 65 del­lo scor­so anno. Nonos­tante i fre­quen­ti servizi di con­trol­lo e vig­i­lan­za del cor­po di prati­ca­mente nell’arco di parec­chie ore (dalle 7 del mat­ti­no alle 2 o alle 3 di notte, a sec­on­da del peri­o­do dell’anno o dei giorni), si è reg­is­tra­ta un’impennata delle soste abu­sive nei posti ris­er­vati o nel cen­tro stori­co, dove vige il divi­eto di cir­co­lazione. Infat­ti il fenom­e­no dell’occupazione abu­si­va dei posti ris­er­vati ai dis­abili è in con­tin­ua cresci­ta. Sono state con­tate 336 infrazioni, men­tre quelle dei par­cometri han­no sfio­ra­to quo­ta 3.365, più che rad­doppi­ate rispet­to al 2004 quan­do ne furono ril­e­vate 1.452. Inoltre gli agen­ti han­no sco­v­a­to sei per­sone, denun­cian­dole poi all’autorità giudiziaria per fal­so: ave­vano esi­bito sul crus­cot­to fal­si cartelli­ni per ottenere il posteg­gio ris­er­va­to ai dis­abili. Emblem­ati­co il caso di un’avvenente sig­no­ra che, sce­sa da un lus­su­oso fuoristra­da, ha fin­to di zop­pi­care alla vista dei vig­ili urbani. Poi, mes­sa alle strette, ha ammes­so che il «cartelli­no era intes­ta­to al fratel­lo», che si trova­va però a casa pro­pria. «Purtrop­po è ques­ta la pia­ga mag­giore — ha sot­to­lin­eato il sin­da­co Pien­az­za — per­chè la soci­età che gestisce i parcheg­gi, l’Aessedi, ci ha comu­ni­ca­to che si introi­ta appe­na il 40% del get­ti­to totale teori­co: un dato assai bas­so. E allo­ra dovre­mo porre rime­dio a ques­ta eva­sione con­tin­ua. Studier­e­mo, infat­ti, la pos­si­bil­ità di reclutare — ha aggiun­to il sin­da­co — degli ausil­iari del traf­fi­co nei posteg­gi e cer­care di riequi­li­brare il grave dan­no eco­nom­i­co che subisce la cit­tà intera». Altra notizia comu­ni­ca­ta da Pien­az­za: «Entro Pasqua entr­erà in fun­zione la sbar­ra al parcheg­gio del­la Mara­tona (solo l’area adi­a­cente alla loco­mo­ti­va ed al’ingresso del­la Fraglia Vela) che, tut­tavia, con­sen­tirà di sostare gra­tuita­mente per non più di 30 minu­ti; poi scat­terà l’obbligo di paga­men­to del tick­et». Infine a Riv­oltel­la è sta­to dis­tac­ca­to a tem­po pieno un vig­ile urbano: insom­ma un «bob­by» in piena regola.

Parole chiave: