Firmato l'accordo per la valutazione ambientale delle alternative di scarico del depuratore del Garda

Sottoscritto importante documento volto alla difesa ambientale

Di Luca Delpozzo

Sot­to­scrit­to il 19 mag­gio 2009 a Peschiera del Gar­da l’Accordo di Col­lab­o­razione per la val­u­tazione dell’impatto ambi­en­tale delle alter­na­tive di recapi­to del­lo scari­co del depu­ra­tore di Peschiera del Gar­da. A fir­mare il doc­u­men­to sono le Province di Man­to­va e Verona, il Comune di Peschiera, i gestori del depu­ra­tore, l’A.I.Po, il Par­co del Min­cio e il Con­sorzio del Mincio.Partecipano al ver­tice l’assessore all’ambiente del­la Provin­cia di Man­to­va Gior­gio Rebuschi, Luca Colet­to, Asses­sore all’Ecologia del­la Provin­cia di Verona, il Sen. , sin­da­co del Comune di Peschiera, l’ing. Lui­gi Mille Diret­tore di A.I.Po Lom­bar­dia, , Pres­i­dente Gar­da Uno S.p.A., Alber­to Tomei, Pres­i­dente A.G.S. S.p.A., Oscar Papa, Pres­i­dente Depu­razioni Bena­cen­si, Alessan­dro Benat­ti, Pres­i­dente del Par­co del Min­cio, Mas­si­mo Loren­zi, Pres­i­dente del Con­sorzio del Mincio.L’accordo pro­muove l’esecuzione di uno stu­dio che in par­ti­co­lare dovrà val­utare l’impatto ambi­en­tale sulle aree inter­es­sate delle soluzioni alter­na­tive di des­ti­nazione finale dell’effluente dell’impianto, già indi­vid­u­ate nell’ambito di un prece­dente lavoro com­mis­sion­a­to dal gestore del depuratore.Il cos­to del­lo stu­dio ammon­ta a cir­ca 83 mila euro e sarà cop­er­to con un cofi­nanzi­a­men­to di tut­ti i sogget­ti sottoscrittori.Attualmente il depu­ra­tore di Peschiera del Gar­da scar­i­ca nel canale Seri­oli­na di Valeg­gio che scorre par­al­le­lo al trat­to iniziale del Fiume Min­cio e vi si immette imme­di­ata­mente a valle del­la diga di Salionze.Le alter­na­tive di scari­co attual­mente ipo­tiz­zate preve­dono: recapi­to in Min­cio a monte del­lo sbar­ra­men­to di Salionze, recapi­to nel Canale Seri­o­la Prevaldesca, recapi­to nel canale Vir­gilio, recapi­to nel com­pren­so­rio irriguo del Con­sorzio dei Col­li Moreni­ci, recapi­to nel­lo scar­i­ca­tore Poz­zo­lo Maglio.I risul­tati del­lo stu­dio, che ver­rà affida­to a esper­ti e per il quale si prevede un lavoro di un anno, saran­no sot­to­posti per l’approvazione ai fir­matari dell’accordo, allo scopo di arrivare a una deci­sione defin­i­ti­va in mer­i­to alla migliore alter­na­ti­va di recapi­to del­lo scari­co del depu­ra­tore di Peschiera.