Ripristino della spiaggia a regola d'arte

Sperone sarà ok

26/10/2002 in Balneabilità
Di Luca Delpozzo
Riva del Garda

Allarme rien­tra­to. Visti da vici­no e cor­rob­o­rati da alcu­ni utili sug­ger­i­men­ti sul tipo di piante da met­tere a dimo­ra, i lavori di sis­temazione del­la spi­ag­gia di Sper­one (a cui lavo­ra la Colli­ni-Oberosler che ave­va occu­pa­to quel litorale per scari­care i mate­ri­ali di sca­vo del tun­nel in Garde­sana) pro­dur­ran­no un effet­to pae­sag­gis­ti­co molto più grade­v­ole di quel­lo che si pote­va pen­sare. Se ne sono resi con­to i sin­daci di Riva e Moli­na e soprat­tut­to il con­sigliere Pao­lo Mat­teot­ti, che come ecol­o­gista e come autore di una mozione di richi­amo alla Provin­cia, ave­va un po’ fat­to da guardiano alla spi­ag­gia. Nel sopral­lu­o­go di ieri con i tec­ni­ci provin­ciali s’è potu­to appu­rare che l’op­er­azione in cor­so è promet­tente. Si finirà in qualche settimana.