Spettacolo di burattini della celebre fiaba Cappuccetto Rosso

31/07/2013 in Spettacoli
Parole chiave:
Di Redazione

Cap­puc­cet­to Rosso, una delle fiabe più amate di tut­ti i tem­pi, sarà pre­sen­ta­to in uno spet­ta­co­lo di burat­ti­ni al fes­ti­valL’O­ra dei Burat­ti­ni” dal­la com­pag­nia “Gino Balestri­no” e dal­l’as­so­ci­azione Eure­ka di Gen­o­va.
Lo spet­ta­co­lo è pre­vis­to per ques­ta sera, 31 luglio alle ore 21, pres­so il cor­tile delle scuole di Mas­sone e per giovedì pri­mo agos­to alle ore 21 pres­so il cor­tile delle scuole di Vigne. L’in­gres­so è libero.

I burat­ti­ni, ani­mati da Gino Balestri­no, can­tano e rac­con­tano la sto­ria di Cap­puc­cet­to Rosso, dei suoi rap­por­ti con la mam­ma e la non­na e le sue avven­ture e dis­avven­ture nel bosco con il cac­cia­tore  e il lupo, per con­clud­ere poi con un finale ined­i­to. La cele­bre fia­ba dei Fratel­li Grimm è sia uno spet­ta­co­lo diver­tente sia uno spun­to di rif­les­sione.

Gino Balestri­no è un burat­ti­naio e attore che lavo­ra in teatro dal 1984. Dal 1986 col­lab­o­ra con l’asses­so­ra­to alle isti­tuzioni sco­las­tiche del Comune di Gen­o­va ad inizia­tive nel cam­po del­la nar­razione e del teatro di figu­ra.

I burat­ti­ni sono pen­sati e real­iz­za­ti da Monique Quar­ti­ni, men­tre la regia e i cos­tu­mi sono affi­dati a Car­la Gar­bari­no, le musiche orig­i­nali a Bian­ca Bar­let­ta e Pao­lo Repet­to e il testo e l’an­i­mazione a Gino Balestri­no.

Il fes­ti­val “L’O­ra dei burat­ti­ni” è orga­niz­za­to da Alto Gar­da Cul­tura, il Servizio di attiv­ità cul­tur­ali inter­co­mu­nale di Arco e di Riva del Gar­da, insieme al Comune di Nago-Tor­bole, per la cura del­l’as­so­ci­azione teatrale Iri­de.
A col­lab­o­rare sono inoltre il patrocinio di Ani­ma (Unione Inter­nazionale del­la Mar­i­onet­ta), Unicef (Unit­ed Nations chil­dren’s fund), il Nucleo Volon­tari di Arco, il Cen­tro Gio­vani A.Gio di Arco, l’as­so­ci­azione Gio­vani Arco, il Grup­po Inizia­tive Varone e le Asso­ci­azioni Pro San­t’A­lessan­dro e Vivi Rione.

Parole chiave: