Ultima vittoria al "Finn Cup 2001" Vela Torbole sulla cresta dell'onda

Stagione spumeggiante per il circolo

22/11/2001 in Sport
Di Luca Delpozzo
a.c.

Il è sta­to pro­tag­o­nista di una sta­gione ago­nis­ti­ca spumeg­giante. Il nav­i­gare sul­la cres­ta del­l’on­da rispec­chia l’an­da­men­to degli ulti­mi decen­ni ed ha con­sen­ti­to al club nau­ti­co, pre­siedu­to dal cav­a­lier Fran­co San­toni, di primeg­gia­re non solo nel­l’am­bito nazionale ma a liv­el­lo con­ti­nen­tale. Lo con­fer­mano le numerose ed affol­late regate di pres­ti­gio inter­nazionale che sono state orga­niz­zate dal­la scor­sa pri­mav­era a poche set­ti­mane fa. Tra esse, spic­cano i due cam­pi­onati mon­di­ali dei dif­fusi cata­ma­rani Hobie Tiger e B 14, il cam­pi­ona­to europeo Open, con un centi­naio di iscrit­ti, degli emer­gen­ti , che avran­no un futuro olimpi­co, e quel­lo ital­iano o di dis­tret­to delle mitiche Star.Tra gli altri appun­ta­men­ti ago­nis­ti­ci più impor­tan­ti, l’In­ter­na­tion­al Melges 24 Week, che ha pre­ce­du­to la com­pe­tizione euro­pea di set­tem­bre, il 26º Tro­feo d’ar­gen­to con alla boa di parten­za centi­na­ia di gio­vani tim­o­nieri di tut­t’Eu­ropa. L’at­tiv­ità s’è con­clusa con il 31º Tor­na­do Tor­bole Tro­phy. Le varie regate dis­pu­tate nel gol­fo tor­bolano han­no avu­to una parte­ci­pazione molto ele­va­ta con tim­o­nieri, ad ogni gara, di almeno dieci nazioni diverse, non sono solo europee. Tra essi, cam­pi­oni olimpi­oni­ci, mon­di­ali, con­ti­nen­tali. E’ sta­to così con­fer­ma­to l’in­vidi­a­bile det­to: «Tor­bole una delle cap­i­tali “in” del­la vela».«Se abbi­amo ripetu­to l’ex­ploit degli anni prece­den­ti — com­men­ta il cav­a­lier San­toni, che da qua­si mez­zo sec­o­lo fa parte del diret­ti­vo del club — il mer­i­to è ovvi­a­mente delle con­dizioni ambi­en­tali del­l’Al­to Gar­da, ma anche del­l’ap­por­to dei soci e delle decine di col­lab­o­ra­tori. S’ag­giunge la disponi­bil­ità del­la Provin­cia e del­l’am­min­is­trazione comu­nale che han­no con­sen­ti­to di poten­ziare le nos­tre attrez­za­ture, com­pre­so un molo gal­leg­giante, che han­no agevola­to il nos­tro operato».In questo ambi­ente da “pri­mi del­la classe” imman­ca­bili gli allori per i tim­o­nieri locali. L’ul­ti­ma del­la lun­ga serie di vit­to­rie è avvenu­ta alla recente “Finn Cup 2001” con sul podio tre tor­bolani: il vinci­tore Rober­to Boset­ti, il fratel­lo Clau­dio giun­to sec­on­do, segui­to al ter­zo pos­to da Anto­nio Frizzera. Il “big” degli skip­per del Cir­co­lo è Sil­vio San­toni, pluri­cam­pi­one europeo che per una man­ci­a­ta di pun­ti è sta­to esclu­so nel­la classe Star dalle Olimpia­di di Syd­ney. Tra i suoi piaz­za­men­ti sta­gion­ali, il ses­to pos­to agli europei Open dei Melges 24 con l’ar­ma­tore sudtirolese Gre­gor Stimpfl, tesser­a­to con il club tor­bolano. Per la prossi­ma pri­mav­era i due cam­pi­oni promet­tono fav­ille, men­tre il Cir­co­lo Vela del pres­i­dente Fran­co San­toni annun­cia un’en­nes­i­ma sta­gione ago­nis­ti­ca superlativa.