La Giunta illustra il nuovo tariffario e respinge le proteste di residenti e operatori commerciali

Stangata sui parcheggi? «Una scelta strategica»

Di Luca Delpozzo
Maurizio Toscano

La filosofia che ha ispi­ra­to le nuove tar­iffe dei parcheg­gi di Desen­zano è quel­la di «lib­er­are il più pos­si­bile i posti auto lun­go la fas­cia a lago per offrire un loro mag­giore uti­liz­zo, e favorire le attiv­ità com­mer­ciali del cen­tro stori­co e il tur­is­mo», ma allo stes­so tem­po — spie­gano dal Comune — di «con­sen­tire degli abbat­ti­men­ti sig­ni­fica­tivi per la sos­ta durante la set­ti­mana com­p­rese le mat­tine di saba­to e domenica».Sergio Paroli­ni, asses­sore al bilan­cio, e il sin­da­co Cino Anel­li, vogliono chiarire ulte­ri­or­mente la posizione del­la giun­ta sul­la vicen­da-parcheg­gi con­sid­er­a­to che, da quan­do le tar­iffe sono entrate in vig­ore lo scor­so 15 mag­gio (ma i par­cometri anco­ra non sono sta­ti tut­ti rimod­u­lati), sono già fioc­cate le prime proteste e alcune con­fuse interpretazioni.«I prin­cipi ispi­ra­tori — esor­disce Paroli­ni — sono essen­zial­mente due: creare una fas­cia di posteg­gi a lago, con l’auspicio che vi sia più pos­si­bil­ità di trovare libero un pos­to auto, incen­ti­van­do la sos­ta breve e dis­in­cen­ti­van­do quel­la più lun­ga, e una fas­cia a corol­lario (posteg­gi Val­lone, Pasubio e S. Benedet­to), dove chi vor­rà sostare più a lun­go in cit­tà potrà fruire di sostanziosi van­tag­gi durante tut­ta la set­ti­mana: pri­ma ora gra­tui­ta, la sec­on­da con un cos­to di 50 centesimi».L’ORARIO è dalle 4 alle 20 tut­ti i giorni, dalle 4 alle 13 il saba­to e fes­tivi (dal­la terza all’ottava ora di sos­ta 1 euro ad ora). Un rin­caro è pre­vis­to per le ore ser­ali e not­turne (per es: il saba­to e fes­tivi dalle 13 alle 4 si pagherà per la pri­ma ora di sos­ta 1,80 euro).Diamo ora un’occhiata ai parcheg­gi cen­trali, come la Mara­tona: dal lunedì al ven­erdì (dalle 4 alle 20) e il saba­to e fes­tivi (dalle 4 alle 13) la pri­ma ora è gra­tui­ta, la sec­on­da 1,50 euro, la terza 2 euro. Men­tre dalle ore 20 alle 4 dal lunedì al ven­erdì e dalle 13 alle 4 del saba­to e fes­tivi la tar­if­fa è di 2 euro la pri­ma ora, 2,50 la seconda.Pressocché uguali le tar­iffe negli altri posteg­gi (Fel­trinel­li, Cap­pel­let­ti, Bagat­ta, Dal Molin). «Fac­ciamo affi­da­men­to sui cit­ta­di­ni ad uti­liz­zare cor­ret­ta­mente i parcheg­gi pub­bli­ci e com­pren­dano i nos­tri sforzi — riprende l’assessore Paroli­ni — per incen­ti­vare la fre­quen­tazione del cen­tro di Desen­zano, sen­za stru­men­tal­iz­zazioni di sor­ta. La mia opin­ione è che la gente pos­sa fre­quentare di più la parte cen­trale del­la cit­tà, e fare­mo del nos­tro meglio per infor­mare det­tagli­ata­mente le nuove tariffe».ANCORA SUI PARCHEGGI. Non vi saran­no novità per gli abbon­ati vec­chi: res­ta tut­to invari­a­to. Men­tre i cir­ca 90 abbon­ati del­la fas­cia cen­trale gesti­ti dal Comune, il 30 giug­no ver­ran­no dirot­tati nei posteg­gi del Val­lone, eccetera, con tar­iffe però scontate.Queste le deci­sioni prese e annun­ci­ate, Ma c’è aria di riv­ol­ta tra i residenti.