Storie d’acque, di terre e di uomini

10/09/2018 in Libri
Iscriviti al nostro canale
Di Redazione

Questa pubblicazione dal titolo “Storie d’acque, di terre e di uomini”, edita dal Consorzio di bonifica del Medio Chiese (2003), contiene scritti di Ottorino Milesi, Giuseppe Negrinelli, Elvira Cassetti Pasini, Lino Lucchini, Antonio Martinetti, Luigi Lecchi, Virgilio Tisi, Fernanda Bottarelli e Flavio Piardi. Il volume ripercorre le vicende millenarie che hanno portato alla nascita del consorzio, consentendo nel contempo di scoprire l’evoluzione agraria della pianura orientale bresciana. La storia di un’operosa e faticosa attività per raggiungere e tutelare il bene comune.

Il consorzio, erede di una storia di lunga tradizione, spiega come l’unitarietà del sistema idrografico del Chiese richieda un’unità di intenti nel futuro, “salvaguardando il bene acqua, l’uso saggio del suolo, l’armonia tra l’uomo e l’ambiente”, fini cui l’amministrazione tiene da sempre.

In tutto questo è fondamentale la collaborazione tra enti pubblici e privati per favorire un continuo miglioramento economico e sociale nel garantire che le risorse disponibile vadano a vantaggio di tutti.

In questo volume si ribadisce in pratica l’importanza della “Chiese” per la vita e il lavoro, così è stato in passato e così continuerà ad essere. La programmazione dello sviluppo territoriale della bonifica e la pianificazione dell’irrigazione ha reso l’ente più forte di fronte alle sfide future. “Una struttura consortile così fatta – si legge nella prefazione – offre un’organizzazione più efficiente per il funzionamento dei vari servizi e professionalità ed esperienza nelle decisioni da adottare con ogni soggetto pubblico e privato”.

Pubblicato nel Numero di Settembre di Gienne

Commenti

commenti