Un dato confortante e in controtendenza nel bilancio annuale del distaccamento di Polizia stradale: meno sinistri e comportamenti più responsabili

Strade più sicure: calano gli incidenti

10/03/2009 in Attualità
Di Luca Delpozzo
Maurizio Toscano

Meno vit­time sulle strade del bas­so Gar­da, pas­sate dalle 12 del 2007 alle 7 del 2008, leg­gero calo del numero di inci­den­ti stradali (338 con­tro i 344) e forte riduzione delle infrazioni stradali che sono state, lo scor­so anno, 3.100 (nel 2007 era­no 3.713).Una svol­ta? «Direi di sì — risponde Giu­liano Ricadona, ispet­tore capo del dis­tac­ca­men­to del­la Polizia Stradale di Desen­zano, uno dei più impor­tan­ti del­la nos­tra provin­cia — e questo ci dà sod­dis­fazione per­ché le oper­azioni di pre­ven­zione messe in atto dai nos­tri uomi­ni han­no saputo cogliere questi risul­tati. Gli auto­mo­bilisti garde­sani, dunque, appaiono più dis­ci­plinati e atten­ti: cer­ta­mente, non abbasser­e­mo la guardia».Certo, occor­rerebbe più per­son­ale, più mezzi. Ricadona non ne par­la, ma non ci vuole molto ad intuire quan­to sarebbe utile un poten­zi­a­men­to delle risorse di fronte ad un ter­ri­to­rio vas­to e den­sa­mente popo­la­to, specie durante la sta­gione turistica.Oggi il dis­tac­ca­men­to del­la Pol­stra­da, isti­tu­ito nel lon­tano 1952, può con­tare su 4 ispet­tori, tra cui il coman­dante, 3 sovrin­ten­den­ti e 14 agen­ti ed assis­ten­ti: in tut­to 21 uomi­ni. Che, dis­tribuiti per turni e con­tan­do ferie e riposi, sono pochi rispet­to ai molti impeg­ni d’ufficio e ai servizi esterni. Le auto sono appe­na 2, come le motociclette.Ma, se non la quan­tità, la qual­ità degli uomi­ni c’è tut­ta: anche per questo le sta­tis­tiche sono ovunque pos­i­tive. Per esem­pio le per­sone rin­venute in sta­to d’ebbrezza al volante sono state 129, il 30% in meno del 2007. «In stra­grande mag­gio­ran­za ci tro­vi­amo davan­ti ad una fas­cia di età tra i 18 e i 35 anni», rimar­ca Ricadona. In calo anche il numero delle paten­ti riti­rate, pas­sate dalle 192 del 2007 alle 146 dell’anno scor­so, il numero delle infrazioni per lim­i­ti di veloc­ità (45 con­tro 107), quelle per le cin­ture di sicurez­za (288 con­tro 342). L’unico dato neg­a­ti­vo riguar­da gli auto­mo­bilisti rin­venu­ti sot­to l’effetto di droghe: 14 nel 2008, il doppio dell’anno precedente.Sul fronte lot­ta alla crim­i­nal­ità, gli uomi­ni dell’ispettore Ricadona han­no infine arresta­to quat­tro per­sone e denun­ci­a­to altre 30 a piede libero. La Pol­stra­da ha poi cat­tura­to un peri­coloso lati­tante di orig­ine ceka ricer­ca­to dall’Interpol.