La Giunta Bocchio ha fissato priorità e impegni di spesa in materia di lavori pubblici

Strade sicure e stadio Un piano da 10 milioni

09/11/2007 in Attualità
Di Luca Delpozzo
Roberto Darra

Lona­to un uni­co grande cantiere. Lo prevede l’agenda delle opere per qua­si 5 mil­ioni e mez­zo di euro pre­viste per il 2008, più 4 mlioni e 400mila per gli inter­ven­ti nel 2009 e 4 mil­ioni e 100 nel 2010.Lo prevede il pro­gram­ma dei lavori pub­bli­ci per il prossi­mo tri­en­nio, vara­to dal­la giun­ta lonatese che ha ormai super­a­to la boa di metà leg­is­latu­ra. Trovano spazio in queste opere parec­chie aspet­ta­tive del­la popolazione.[FIRMA]VIABILITÀ AL PRIMO POSTO. Vedi la riqual­i­fi­cazione del­la stra­da provin­ciale che dal­la local­ità Ras­si­ca (poco dis­tante dal­la roton­da che sno­da il traf­fi­co per Cas­tiglione) fino ad Esen­ta, che sarà allarga­ta gra­zie ad un accor­do di pro­gram­ma con la Provin­cia. Lo stanzi­a­men­to di 650mila euro per­me­t­terà di ren­dere sicu­ra una stra­da effet­ti­va­mente trop­po stret­ta e anche peri­colose, con quelle curve acute alter­nate a bre­vi ret­ti­linei che invogliano a pigia­re sull’acceleratore.CAPITOLO STADIO. Decol­la anche l’impegno per il nuo­vo cen­tro sporti­vo (cal­cio e altri sport «out­door») che sarà col­lo­ca­to alla per­ife­ria del capolu­o­go, in direzione Bres­cia. La local­ità è la Cas­set­ta, tra Bet­tole e la Gardalat­te. Per l’acquisizione delle aree e le prime real­iz­zazioni sono sta­ti mes­si a capi­to­lo mez­zo mil­ione di euro nel 2008 e un mil­ione nel 2009.Altro tema del­i­ca­to, riguar­da la rete fog­nar­ia che deve crescere di pari pas­so con il molti­pli­car­si degli inse­di­a­men­ti. Sono così pre­visti due nuovi col­let­tori dal­la Ras­si­ca alla frazione di Esen­ta e poi da via San Polo a San Tom­ma­so. Impor­to dell’opera 500mila euro.Altri 150mila andran­no invece per l’adeguamento del­la rete di Sede­na. Anco­ra mez­zo mil­ione è pre­vis­to per la mes­sa in sicurez­za del­la scuo­la media, anche se cor­rono ipote­si per la real­iz­zazione di un nuo­vo plesso nel capolu­o­go e la trasfor­mazione dell’attuale sede in un polo professionale.Per le asfal­tature delle strade comu­nali 400mila euro che dovreb­bero placare le lamentele di molti cit­ta­di­ni sul liv­el­lo di manuten­zione stradale. Una nuo­va rota­to­ria è poi pre­vista all’ingresso di Lona­to per chi proviene da Bres­cia, lun­go viale Roma, incro­cio con via Napoleone che con­duce alla stazione Cam­pagna. L’importo dell’opera si attes­ta sui 300mila euro. Cos­ti­tu­isce il nat­u­rale pros­egui­men­to dei due lot­ti di lavori che stan­no riqual­i­f­i­can­do l’intero viale degli ippocas­tani. Altri con­sis­ten­ti inter­ven­ti riguardano l’ampliamento del parcheg­gio del Cor­lo (950mila euro) e la sis­temazione di Cor­so Garibal­di (500mila euro) che nei piani del Comune sarà a sen­so unico.Commento del sin­da­co. «È un piano che si col­lo­ca in lin­ea — dice Boc­chio — con le pre­vi­sioni provin­ciali, che affronta prob­le­mi via­bilis­ti­ci impor­tan­ti come i parcheg­gi. Dimostra, al con­trario in quan­to affer­mano le mino­ranze, che la ques­tione è da noi sen­ti­ta. Siamo rispet­tosi e atten­ti al ter­ri­to­rio. Ci siamo incon­trati con il soprint­en­dente Rinal­di pri­ma di stu­di­are l’ampliamento del parcheg­gio del Cor­lo per­ché vogliamo un dial­o­go aper­to e costruttivo».

Nessun Tag Trovato

Commenti

commenti