Domani, 14 settembre, alle 21.15 nel Santuario di Montecastello a Tignale sul Garda. Ingresso libero.

I Suoni del Garda: domani “Pregar Cantando”

13/09/2013 in Cultura, Musica classica
Parole chiave:
Di Redazione

Saba­to 14 set­tem­bre, alle 21,15, nel San­tu­ario di Mon­te­castel­lo, a Tig­nale sul Gar­da (spon­da bres­ciana del lago), appun­ta­men­to a ingres­so libero con il dodices­i­mo con­cer­to “I Suoni del Gar­da”, rasseg­na itin­er­ante orga­niz­za­ta dall’Asso­ci­azione Brix­ia Sym­pho­ny Orches­tra in col­lab­o­razione con la Comu­nità del Gar­da e il Comune di Tig­nale: l’evento per­corre un ide­ale sacro itin­er­ario lega­to alla paro­la in musi­ca del reper­to­rio baroc­co ital­iano e tedesco, affida­to al sopra­no Sil­via Mapel­li con la Brix­ia Sym­pho­ny Orches­tra diret­ta da Gio­van­na Sor­bi.

Per l’accesso al San­tu­ario il Comune di Tig­nale ha pre­dis­pos­to un servizio di bus navet­ta gra­tu­ito a par­tire dalle 20,15 del­lo stes­so giorno, con parten­za in local­ità San­ta Lib­era sul­la Statale di Tig­nale (per info Vig­ili Urbani Tig­nale 335 6236909).

Il con­cer­to apre con la sin­fo­nia stru­men­tale d’apertura dal cele­bre ora­to­rio “Il Mes­si­ah” di G.F.Haendel, pros­eguen­do con l’aria “Domine Deus” dal Glo­ria RV 589 di A.Vivaldi. La preghiera in musi­ca si sno­da poi sulle agili­ta’ sopranili del cele­bre “Rejoice” sem­pre dal Mes­si­ah di Haen­del, bra­no ric­co di vir­tu­o­sis­mi vocali che tes­ti­mo­ni­ano la gioia per la nasci­ta del Reden­tore; segue il “Vid­it suum dul­cem natum” da “Sta­bat Mater” di G.B. Per­gole­si, dolorosa rif­les­sione del­la Madre davan­ti al Figlio sul­la Croce; dal­la Mis­sa Solem­nis KV 337 di W.A.Mozart ecco il rar­efat­to Agnus Dei, da Mag­ni­fi­cat RV 611 di A.Vivaldi, “Et exul­tavit”, e dal Bea­t­us vir RV 597, il bra­no di raro ascolto “Jucun­dus Homo”. Il con­cer­to si chi­ude con un’aria cele­bre di W.A.Mozart, quel­la dal­la Mes­sa in Do minore KV 427, dal testo inneg­giante “Lau­damus te”.

Sil­via Mapelli, ben nota al pub­bli­co bres­ciano per le numerose col­lab­o­razioni con la Brix­ia Sym­pho­ny Orches­tra e il suo diret­tore Gio­van­na Sor­bi, è un sopra­no che col­lab­o­ra sta­bil­mente con il Teatro alla Scala di Milano: recente la sua inter­pre­tazione di Rosi­na nel “Bar­bi­ere di Siviglia” allesti­to nel Castel­lo di Pader­nel­lo il luglio scor­so, che ha riscos­so un notev­ole suc­ces­so di pub­bli­co; in agos­to è sta­ta applau­di­ta pro­tag­o­nista di due even­ti a Tori­no e Milano per la pres­ti­giosa rasseg­na MiTo Set­tem­bre Musi­ca, solista nel­la Mes­sa di Lui­gi Cheru­bi­ni, con i Pomerig­gi Musi­cali diret­ti da Daniel Smith: nel prossi­mo otto­bre sarà in tournèe in Rus­sia, impeg­na­ta in un ciclo di con­cer­ti di musi­ca da cam­era e mas­ter­class.

Parole chiave: