Ogni giorno in cinquemila affollano il parco dell'ex colonia Pavese

Surfestival, appena nato è già evento

26/05/2002 in Manifestazioni
Di Luca Delpozzo
Torbole

«Sur­fes­ti­val 2002», uno dei più impor­tan­ti hap­pen­ing mon­di­ali del­la tavola a vela è decol­la­to alla grande. Lo con­fer­mano le cir­ca cinquemi­la per­sone, tra appas­sion­ati e curiosi, che gior­nal­mente affol­lano l’am­pio par­co del­la ex Colo­nia Pavese e il lun­go­la­go dove si svolge l’azzec­ca­to appun­ta­men­to sporti­vo-fol­cloris­ti­co inter­nazionale indet­to dal locale Cir­co­lo Surf. Nem­meno i capric­ci del tem­po, che non ha risparmi­a­to una piog­gia guastafeste, han­no imped­i­to l’in­va­sione del pubblico.L’affluenza toc­ca liv­el­li impens­abili, alla sera, che è ded­i­ca­ta alla musi­ca ed ai grup­pi rock famosi (tra gli altri, gli ex Pitu­ra Fres­ka). Ven­erdì sera, quan­do s’è esi­bito il grup­po «File», le entrate al par­co si sono intasate tan­to da ren­dere prati­ca­mente impos­si­bile l’ac­ces­so. L’al­tro moti­vo del richi­amo di «Sur­fes­ti­val 2002» è il «car­a­vanser­raglio» rap­p­re­sen­ta­to dagli stand di oltre 40 aziende, le più qual­ifi­cate del mon­do, che espon­gono una vas­ta gam­ma di prodot­ti che van­no dalle tav­ole, alle vele, agli acces­sori e mute di tut­ti i tipi. S’ag­giunge il set­tore «cul­tur­ale», cos­ti­tu­ito dal­la molti­tu­dine di riv­iste e pub­bli­cazioni del set­tore, in cima a tutte la cele­bre «Surf Mag­a­zin», bib­bia in lin­gua tedesca degli appas­sion­ati, che con «fiu­to» impren­di­to­ri­ale ha in parte spon­soriz­za­to l’ap­pun­ta­men­to tor­bolano. Non pote­vano man­care, ovvi­a­mente, i pun­ti di ris­toro, che oltre a rip­i­anare gli appeti­ti, offrono degli indov­inati momen­ti di aggregazione. Per le migli­a­ia di vis­i­ta­tori del­la ex Colo­nia Pavese e dei parag­gi esiste inoltre l’aspet­to ago­nis­ti­co, che cos­ti­tu­isce una sicu­ra attrat­ti­va. Tra le innu­merevoli star del fir­ma­men­to inter­nazionale del surf pre­sen­ti a Tor­bole, primeg­gia il pluri­cam­pi­one mon­di­ale, l’hawa­iano Joch Stone. E’ sta­to accolto come una star del rock e ha rilas­ci­a­to una marea di auto­grafi ai fans. Oggi, Stone si esi­birà, mis­uran­dosi nel­la finalis­si­ma con il vinci­tore del­la «Super­s­es­sion» e, stasera, chiusura in bellez­za per la rius­ci­ta kermesse.