Sventato tentativo di furto di…gasolio, dai Carabinieri di Lazise

25/12/2013 in Attualità
Parole chiave:
Di Luigi Del Pozzo

I acci­uf­fano i ladri che han­no ten­ta­to di rubare il gaso­lio dal ser­ba­toio di un camion pres­so il cantiere- cava in local­ità Mon­drag­on di pro­pri­età del­l’im­pren­di­tore Brus­co. Non è la pri­ma vol­ta che il Brus­co è vit­ti­ma di fur­ti ed ammanchi.

Era­no in due, entrati in azione per impos­ses­sar­si del gaso­lio. Il gaso­lio era sta­to ripos­to in quat­tro taniche per com­p­lessivi 100 litri di car­bu­rante.

I cara­binieri di Lazise, aller­tati dal pro­pri­etario sono giun­ti sul pos­to l’al­tra notte, han­no indi­vid­u­a­to i due mol­davi in fuga, rin­cor­ren­doli a pie­di nei campi, sono rius­ci­ti ad acci­uf­farne uno. E’ risul­ta­to pregiu­di­ca­to per latri fur­ti com­piu­ti nel­la zona del lago di Gar­da veronese.

La refurti­va è sta­ta resti­tui­ta al pro­pri­etario. Proces­sati per diret­tis­si­ma dal tri­bunale di Verona, con pena sospe­sa e rimes­si in lib­ertà.

Il con­dan­na­to risiede a Bren­zone, di giorno si occu­pa come camion­ista e di notte ruba il gaso­lio per arro­ton­dare. E’ sta­ta avan­za­ta al Que­store di Verona pro­pos­ta per l’ir­rogazione del Foglio di Via Obbli­ga­to­rio dal comune di Lazise per tre anni in quan­to non svol­gen­do attiv­ità lavo­ra­ti­va a Lazise la sua pre­sen­za è da riten­er­si final­iz­za­ta a per­pe­trare altri delit­ti e quin­di sogget­to non gra­di­to.

Parole chiave: