Proseguono a Lonato, presso la Spia d'Italia, gli appuntamenti "Terre di Musica, Terre di Cucina".

Tavole internazionali con musiche da fiaba

07/06/2000 in Senza categoria
Di Luca Delpozzo
Luigi Del Pozzo

Pros­eguono a Lona­to, pres­so la Spia d’I­talia, gli appun­ta­men­ti “Terre di Musi­ca, Terre di Cuci­na”. Dopo la Cul­tura Cre­o­la e la Fes­ta del­la Domeni­ca napo­le­tana, ven­erdì prossi­mo 9 giug­no, inizio ore 20.30, sarà la vol­ta de “Il Folk­lore Iberi­co e il Duende Fla­men­co”. Ad accom­pa­gnare la Com­pag­nia “Fla­men­co Libre: Gui­tar­ra y Baile” saran­no i tipi­ci e carat­ter­is­ti­ci sapori del­la cul­tura spag­no­la come la San­gria del­la Spia d’I­talia, Le “Tapas”, il “Gaz­pa­cho Andalu­so “, la “Pael­la alla Valen­ciana”, la Cre­ma Cata­lana e, dopo il con­cer­to, la cop­pa di Gela­to Spag­no­la. I posti disponi­bili sono purtrop­po, come del resto anche nelle prece­den­ti ser­ate, assai pochi ed insuf­fi­ci­en­ti a sod­dis­fare le moltissime richi­este, cre­di­amo con­sigli­a­bile ed oppor­tuno preno­tare in anticipo tele­fo­nan­do allo 0309130233. Ven­erdì 23 giug­no la ser­a­ta sarà imper­ni­a­ta su “Omag­gio a Casano­va: la Venezia dei Dogi” con il quar­tet­to d’archi “Elios”.