Verranno installate in via Pasina, via Venezia e via Primo Maggio e saranno in funzione 24 ore su 24

Telecamere in agguato

02/02/2000 in Avvenimenti
Di Luca Delpozzo

Tem­pi duri per chi non rispet­ta il codice del­la stra­da nel­la zona del­la Pasi­na, ogget­to nelle ultime set­ti­mane delle proteste dei res­i­den­ti e di un’in­ter­rogazione del grup­po verde in con­siglio comu­nale. Nel nuo­vo Piano Gen­erale delle Opere Pub­bliche, che arriverà nelle prossime set­ti­mane all’at­ten­zione del con­siglio assieme al bilan­cio, la giun­ta Ma-lossi­ni ha inser­i­to un appos­i­to capi­to­lo che prevede tra l’al­tra l’in­stal­lazione di appo­site tele­camere­in via Pasi­na, via Venezia e via Pri­mo Mag­gio. Le immag­ine riprese, con le tele­camere che dovreb­bero rimanere in fun­zione 24 ore su 24, dovreb­bero con­sen­tire di “incas­trare” poi chi sgar­ra rispet­to al codice del­la stra­da. La pri­ma zona cal­da inter­es­sa­ta dal prog­et­to, sem­pre che la voce riman­ga in sede di approvazione del piano, è sicu­ra­mente la Pasi­na dove se approva­to l’es­per­i­men­to potrebbe par­tire nel peg­giore dei casi all’inizio del prossi­mo autun­no. Poi toc­cherà a via Venezia e a via Pri­mo Mag­gio. Per le zone in ques­tione è pre­vista poi l’in­stal­lazione di nuovi impianti semafori­ci intel­li­gen­ti, ral­len­ta traf­fi­co e/o con chia­ma­ta attra­ver­sa­men­to pedonale, apparec­chi per l’at­tra­ver­sa­men­to dei sogget­ti non veden­ti. 1 semafori sono pre­visti in local­ità S. Toma­so, alla Pasi­na, all’in­cro­cio tra via Chiesa Vec­chia e via Nuo­va. Due mil­iar­di, ma sul­l’e­ser­cizio 2.002, sono pre­visti anche per la real­iz­zazione del mar­ci­apiede lun­go la provin­ciale delle Gra­zie, sem­pre nel­la zona del­la Pasi­na, con la ret­ti­fi­ca del trac­cia­to stradale esistente in par­ti­co­lare nel­la zona del ponte.