Nel nuovo tunnel in Gardesana il piede corre al freno

Telelaser (finti) in agguato

24/07/2002 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Riva del Garda

Sono opacimetri, ovvero mis­ura­tori del­l’an­neb­bi­a­men­to da gas di scari­co: quan­do i loro sen­sori ril­e­vano un’aria più affu­mi­ca­ta del lecito, auto­mati­ca­mente si met­tono in fun­zione delle grosse ven­tole aspi­ran­ti e in poco tem­po l’at­mos­fera tor­na res­pirabile. Gli opacimetri sono col­lo­cati sulle pareti lat­er­ali del nuo­vis­si­mo tun­nel in , costru­ito bel­lo e mod­ernissi­mo. Ma un for­tu­na­to caso vuole, che moltissi­mi auto­mo­bilisti e moto­ci­clisti scam­bi­no gli opacimetri per dei tele­laser in aggua­to: del­la polizia o dei vig­ili urbani. Così il piede corre istin­ti­va­mente al freno e la veloc­ità cala brus­ca­mente. Fino a quan­do non si sco­prirà il truc­co, quel trat­to di Garde­sana sarà dunque per­cor­so a veloc­ità mod­er­a­ta. Meglio così.

Parole chiave: