Novità nel centro di Sirmione

Terme di Catullo fra cure e turismo: il Centro benessere nuova scommes

14/08/2003 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
m.to.

Apre il nuo­vo Cen­tro Benessere delle Terme Cat­ul­lo, nel cen­tro stori­co di Sirmione. Tut­ti i giorni del­la set­ti­mana dalle 8 alle 12.30 e dalle 16 alle 19. Ne dà notizia la soci­età di piaz­za Vir­gilio, aggiun­gen­do anche che la futu­ra strut­tura «Aquar­ia» è ormai in via di real­iz­zazione ed ulti­mazione. Intan­to, sono state aperte 12 cab­ine attrez­zate per il benessere ter­male e una palestra. Nelle cab­ine ven­gono ese­gui­ti, con il prezioso aiu­to del­l’ac­qua sal­so­bro­moiod­i­ca di Sirmione e delle più mod­erne stru­men­tazioni, trat­ta­men­ti e pro­gram­mi di cure di benessere e di estet­i­ca ter­male, quin­di mas­sag­gi, idro­mas­sag­gi e trat­ta­men­ti con doc­cia lan­cia e mas­sag­gi con doc­cia a get­ti fil­i­for­mi di acqua ter­male. L’ac­qua sul­furea, ric­ca di oli­goele­men­ti, ha un’azione speci­fi­ca sul­la pelle; inoltre i fanghi ter­mali cos­ti­tu­is­cono un cos­meti­co nat­u­rale di grande impor­tan­za per la pre­sen­za di sostanze organiche dif­fi­cil­mente ripro­ducibili in cosme­si, che han­no un’im­por­tan­tis­si­ma fun­zione eud­er­mi­ca. «Con l’aper­tu­ra di questo cen­tro — sot­to­lin­ea Fil­ip­po Fer­né, con­sigliere del­e­ga­to delle — pro­poni­amo un anticipo di quel­lo che sarà Aquar­ia. Le dod­i­ci cab­ine e la palestra sono state real­iz­zate e attrez­zate in base a stu­di fat­ti da medici e pro­fes­sion­isti che han­no anal­iz­za­to le numerose appli­cazioni e com­bi­nazioni dei dif­fer­en­ti trat­ta­men­ti con alla base l’ac­qua e il fan­go ter­mali». Nel­la real­iz­zazione con­clu­si­va, Aquar­ia sarà una strut­tura ben più arti­co­la­ta. E’ infat­ti immi­nente l’aper­tu­ra di piscine, idro­mas­sag­gi esterni ed interni alla strut­tura, spi­agge attrez­zate, un per­cor­so vas­co­lare e un ango­lo per i bam­bi­ni. A lavori ulti­mati, Aquar­ia occu­perà 900 metri quadri di super­fi­cie d’ac­qua ter­male, 3.500 di super­fi­cie cop­er­ta, 6.500 di par­co, per un totale di 10 mila metri quadri. Si trat­ta di un notev­ole inves­ti­men­to per la soci­età ter­male che, lo ricor­diamo, oltre ai due sta­bil­i­men­ti «Cat­ul­lo» e «Vir­gilio», è pro­pri­etaria anche di tre gran­di ed esclu­sivi alberghi, soprat­tut­to il Grand Hotel , un cinque stelle che res­ta aper­to per qua­si tut­to l’an­no. La scommes­sa prin­ci­pale del man­age­ment di piaz­za Vir­gilio è sicu­ra­mente ques­ta Aquar­ia, la cui poten­zial­ità ver­rà mes­sa a pro­va quan­to pri­ma. Tut­tavia, i pri­mi risul­tati si potran­no vedere solo nel­la prossi­ma stagione.

Parole chiave: