Terminata la IV tappa delle Audi Sailing Series Melges 32

16/07/2013 in Manifestazioni, Vela
Parole chiave:
Di Redazione

Ven­to, acqua e sole il mix per­fet­to nel quale si è svol­ta la quar­ta tap­pa dei Melges 32 a Torbole.

La fab­bri­ca del ven­to ha aper­to di buon ora, rega­lan­do agli equipag­gi pro­tag­o­nisti del­la quar­ta tap­pa delle Audi Sail­ing Series Melges 32 un finale adrenalinico.

A Tor­bole, dove il sole del pri­mo mat­ti­no ha “chiam­a­to” il Pel­er — il ven­to da nord tipi­co del­l’al­to Gar­da — il tito­lo di “boat of the day” se l’è mer­i­ta­to Tor­py­one (Lupi-Sibel­lo, 1–1), che ha chiu­so la frazione con due pri­mi d’au­torità, utili a muo­vere dal­la nona alla quar­ta piaz­za e a difend­ere il ter­zo pos­to nel­la grad­u­a­to­ria del cir­cuito dagli attac­chi di Rober­tis­si­ma (Tomasi­ni Gri­nover-Vas­cot­to, 6–4), Bri­bon-Movis­tar (de Anto­nio-Doreste, 5–12), cui è anda­to il suc­ces­so di tap­pa, e Mas­cal­zone Lati­no (Ono­ra­to-Benus­si, 7–2).

Anche in occa­sione del­l’ul­ti­ma gior­na­ta, B.Plan Sport&Events e Melges Europe han­no ospi­ta­to pres­so il vil­lag­gio regate i “bam­bi­ni far­fal­la” di Debra Sudtirol, un’as­so­ci­azione ONLUS nata nel 2004 per dare sosteg­no ai bam­bi­ni affet­ti da Epi­der­molisi Bol­losa, garan­ten­do loro la pos­si­bil­ità di vivere a stret­to con­tat­to con i pro­tag­o­nisti del­la manifestazione.

Nel cor­so del­la pre­mi­azione è sta­to con­seg­na­to ai rap­p­re­sen­tan­ti del­l’as­so­ci­azione quan­to dona­to da arma­tori e velisti durante il week end. 

L’even­to è sta­to pro­mosso gra­zie al grande lavoro del che ha cura­to ogni det­taglio sul cam­po di gara gra­zie anche ai suoi abit­u­ali part­ners di Trenti­no e In Gar­da Trentino. 

Parole chiave: