“Tra terra e cielo. La rinascita del castello di Desenzano”

Parole chiave:
Iscriviti al nostro canale
Di Redazione

L’amministrazione comunale di Desenzano del Garda presenterà questa sera (venerdì 29 gennaio) alle 20.45, nel Salone Gino Benedetti del castello, lo studio di fattibilità per il recupero e la valorizzazione dell’ex caserma “Beretta”. Durante la serata dal titolo “Tra terra e cielo. La rinascita del castello di Desenzano”, interverranno il sindaco Rosa Leso, il progettista Giovanni Tortelli, l’assessore all’Urbanistica Maurizio Tira e il vicesindaco Rodolfo Bertoni, il quale presenterà l’accordo di programma con l’Agenzia delle entrate di Milano per l’acquisizione delle restanti parti demaniali, ovvero le mura, i quattro torresini ancora esistenti e il mastio.

Dopo i primi due interventi di risanamento, curati dall’arch. Alessandro Bazzoffia e inaugurati uno il 22 aprile 2007 per la parte del mastio, le mura di nord-ovest e una porzione del cortile e l’altro l’8 marzo 2014 per le mura settentrionali fino all’attuale specola e gli ex alloggi degli ufficiali, il castello di Desenzano è tornato a essere vissuto da cittadini e turisti.

«Con il recupero della caserma “Beretta” – dichiara il sindaco di Desenzano Rosa Leso – il castello potrà rinascere e diventare finalmente il cuore culturale della città. L’ulteriore crescita dell’attrattività turistica di Desenzano passa attraverso un deciso rilancio culturale, che sarà possibile grazie a un nuovo teatro e a un luogo di incontro e cultura, nel pieno centro cittadino. Un nuovo baricentro, che sarà da traino per lo sviluppo turistico ed economico, e diventerà il fulcro di mostre, spettacoli e manifestazioni per le famiglie e gli ospiti di Desenzano».

Parole chiave:

Commenti

commenti