Come ogni estate si dovrà pagare per l’auto in sosta, rimessi a nuovo gli spazi

Ticket nei parcheggiLa Marra e lungolago

15/03/2008 in Attualità
A Lazise
Di Luca Delpozzo
Giuditta Bolognesi

Da domani e sino al 31 otto­bre ritor­na in vig­ore il tick­et per il parcheg­gio La Mar­ra: 540 posti auto, inclu­so quel­li per uten­ze par­ti­co­lari (cioè gli aven­ti dirit­to all’abbonamento): qui parcheg­gia­re costerà 70 cen­tes­i­mi l’ora.«Dopo la sta­gione per così dire sper­i­men­tale del­lo scor­so anno, abbi­amo deciso di las­cia­re invari­a­to questo impor­to men­tre sono sta­ti ridot­ti gli abbona­men­ti: per i res­i­den­ti», spie­ga l’assessore ai Lavori pub­bli­ci Fabio Mari­noni, «siamo infat­ti pas­sati dagli 80 euro annui richi­esti lo scor­so anno ai 50 di quest’anno; per gli oper­a­tori com­mer­ciali la cifra è sta­ta addirit­tura dimez­za­ta: per ques­ta sta­gione è di 100 euro anziché i 200 chi­esti nel 2007».«Lo scor­so anno, appe­na fini­ti i lavori, è par­ti­ta la pri­ma sta­gione per il pedag­gio dei nos­tri parcheg­gi, appun­to per questo sper­i­men­tale, che da luglio ad otto­bre ha por­ta­to nelle casse del Comune 320 mila euro», aggiunge il sin­da­co Ren­zo Franceschini.«Quest’anno», pros­egue il pri­mo cit­tadi­no uscente, «potremo usufruire del­la total­ità dei mesi in cui è in vig­ore il pedag­gio, cioè da domeni­ca 16 mar­zo al 31 otto­bre, e dunque l’introito sarà decisa­mente mag­giore. E anche alla luce di ques­ta pre­vi­sione abbi­amo pen­sato di rivedere le tar­iffe degli abbona­men­ti, in modo da agevolare sia i nos­tri res­i­den­ti che gli oper­a­tori commerciali».L’intervento per la sis­temazione dell’area dei parcheg­gi La Mar­ra è sta­to por­ta­to a ter­mine nelle scorse set­ti­mane, con la piantu­mazione del­la parte asfaltata.«Oltre a questi posti auto», riprende l’assessore Mari­noni, «sono sta­ti mes­si a paga­men­to, per la pri­ma vol­ta, anche 49 posti auto dis­tribuiti tra una pic­co­la parte di via Roma e il lun­go­la­go Mar­coni: si trat­ta pre­cisa­mente di quel­li su un solo lato del­la stra­da, men­tre l’altro rimane in parte a dis­co orario e in parte ded­i­ca­to allo scari­co e cari­co mer­ci. In ques­ta zona la tar­if­fa è di 1 euro all’ora: si trat­ta di posti più como­di per rag­giun­gere il cen­tro e dunque abbi­amo ritenu­to utile aumentare la tar­if­fa in modo da favorire il ricam­bio degli uten­ti. Anche per questi parcheg­gi il pedag­gio resterà in vig­ore sino al 31 ottobre».Ma non sono soltan­to i parcheg­gi ad essere sta­ti sis­temati. Nei giorni scor­si, infat­ti, si sono con­clusi a Colà i lavori per l’allargamento del­la stra­da det­ta «Veronese»: quel­la cioè che dal­la frazione di Lazise por­ta a San­drà di Castel­n­uo­vo del Garda.«L’intervento è costa­to com­p­lessi­va­mente sui 70 mila euro», riprende l’assessore Mari­noni. «L’ampliamento, che è di un metro e mez­zo, ci ha per­me­s­so di cor­reg­gere una cur­va che in quel pun­to, in pieno cen­tro abi­ta­to, era trop­po peri­colosa. E nel­lo stes­so tem­po è sta­to posizion­a­to anche un muro a sec­co a sosten­go del­la scarpa­ta che fiancheg­gia la stra­da stessa».

Nessun Tag Trovato

Commenti

commenti