Torna a Lonato del Garda la Rassegna “Classica a Sant’Antonio”

Parole chiave: -
Di Redazione
L’ot­ta­va edi­zione del­la man­i­fes­tazione CLASSICA A SANT’ANTONIO, che ha ormai con­sol­ida­to la sua fisiono­mia diven­tan­do un impor­tante appun­ta­men­to per gli esti­ma­tori del­la musi­ca clas­si­ca di quali­tà, è orga­niz­za­ta dall’Associazione “Ami­ci del­la chiesa di Sant’Antonio” e dal­la indis­cus­sa com­pe­ten­za dal M° Giuseppe Laf­fran­chi­ni, già pri­mo vio­lon­cel­lo del­l’orches­tra del­la Scala di . Anche quest’anno il pro­gram­ma si pre­sen­ta ric­co ed orig­i­nale, in gra­do di con­durre un’ampia platea di pub­bli­co alla scop­er­ta del­la musi­ca di qualità.

Il pri­mo appun­ta­men­to infat­ti è con un musicista lonatese d’adozione che pro­pone un con­cer­to di musiche e poe­sie com­poste per­sonal­mente. Rac­con­ti all’om­bra è una recente pub­bli­cazione di Gian­ni Pirol­lo pre­sen­ta­ta al pub­bli­co in for­ma di con­cer­to. Un con­cer­to par­ti­co­lare, inten­so, in cui suoni, col­ori, immag­i­ni e parole, intro­ducono l’ascoltatore in una mag­i­ca atmos­fera che apre le porte a un mon­do altro. Gian­ni Pirol­lo al clar­inet­to accom­pa­g­na­to da Leonar­do Zuni­ca al pianoforte e Luciano Bertoli, voce nar­rante che legge i testi.

La pianista lonatese Cate­ri­na Goglione, reduce da alcu­ni con­cer­ti tenu­ti a Bres­cia in piaz­za del­la Log­gia per la com­mem­o­razione del­la morte del grande pianista bres­ciano Arturo Benedet­ti Michelan­geli, è la pro­tag­o­nista del sec­on­do con­cer­to. Al pianoforte pre­sen­ta vari brani che van­no da Scar­lat­ti del ‘700 a Gersh­win del ‘900.

Chi­ude la rasseg­na il pres­ti­gioso Quar­tet­to dìArchi di Milano in cui suona Giuseppe Laf­fran­chi­ni, che pre­sen­ta due com­po­sizioni di Mozart, la sec­on­da insieme al clar­inet­tista Bruno Righetti.

La man­i­fes­tazione è orga­niz­za­ta in col­lab­o­razione con la Par­roc­chia di Lona­to, con l’Asses­so­ra­to alla Cul­tura del Comune di Lona­to, al suo uffi­cio e all’uf­fi­cio Tec­ni­co; gli Asses­so­rati al Tur­is­mo e alle Attivi­tà cul­tur­ali del­la Provin­cia di Bres­cia e la Comu­ni­tà del Gar­da han­no con­ces­so il patrocinio alla rasseg­na musicale.

La Chiesa di San­t’An­to­nio, che è al cen­tro di questo even­to, pros­egue lun­go il suo prog­et­to di riqual­i­fi­cazione e val­oriz­zazione: lo scor­so anno è sta­to com­ple­ta­to il con­sol­i­da­men­to sta­ti­co del cam­panile e la sua sis­temazione com­p­lessi­va gra­zie all’im­peg­no del­la Par­roc­chia e all’in­ter­ven­to del­la Fer­alpi spa.

Domeni­ca 10 mag­gio 2015 — ore 17

Rac­con­ti all’ombra

con­cer­to di musi­ca e poesia
Gian­ni Pirol­lo – clarinetto

Leonar­do Zuni­ca – pianoforte Luciano Bertoli – voce narrante

Musiche e poe­sie com­poste da Gian­ni Pirollo

CLASSICA A SANT’ANTONIO il pres­ti­gioso Quar­tet­to d’archi di

Milano, in cui suona Giuseppe Laf­fran­chi­ni, che pre­sen­ta due com­po­sizioni di Mozart, la

sec­on­da insieme al clar­inet­tista Bruno Righetti.

Domeni­ca 10 mag­gio 2015 — ore 17

Rac­con­ti all’ombra

con­cer­to di musi­ca e poesia
Gian­ni Pirol­lo – clarinetto

Leonar­do Zuni­ca – pianoforte Luciano Bertoli – voce narrante

Musiche e poe­sie com­poste da Gian­ni Pirollo

CLASSICA A SANT’ANTONIO il pres­ti­gioso Quar­tet­to d’archi di

Milano, in cui suona Giuseppe Laf­fran­chi­ni, che pre­sen­ta due com­po­sizioni di Mozart, la

sec­on­da insieme al clar­inet­tista Bruno Righetti.

 

Domeni­ca 24 mag­gio 2015 — ore 17

Cate­ri­na Goglione — pianoforte

Domeni­co Scar­lat­ti (1685 — 1757)

Jean-Philippe Rameau (1683 – 1764)

Lud­wig van Beethoven (1770–1827)

Claude Debussy (1862–1918)

Georges Gersh­win (1898 — 1937)

Sonata in Do magg. L. 255 Sonata in Do magg. L. 286

La Poule

Sonata in La Magg. op. 101

da “Préludes” 2ème Livre” da “Chil­dren’s Cor­ner“ Three Pre­ludes for Piano

●Alle­gro ●Presto

●Alle­gret­to ma non troppo
●Vivace alla Marcia
●Ada­gio ma non troppo,con affet­to ●Alle­gro

●Gen­er­al Lavine excen­tric ●Gol­li­wog­g’s Cakewalk

●Alle­gro ben rit­ma­to e deciso ●Andante con moto e poco ruba­to ●Alle­gro ben rit­ma­to e deciso

 

Domeni­ca 31 mag­gio 2015 — ore 17

Quar­tet­to d’archi di Milano

Rober­to Maz­zoni – viola
Giuseppe Laf­fran­chi­ni – violoncello

con la parte­ci­pazione di

Bruno Righet­ti — clarinetto

Ful­vio Livi­a­bel­la – vio­li­no Igor del­la Corte – violino

Wolf­gang A. Mozart (1756–1791)

Wolf­gang A. Mozart

Pri­ma parte

Quar­tet­to per archi K.465

Sec­on­da parte

Quin­tet­to con clar­inet­to e archi K.451

Ada­gio
Allegro
Andante cantabile Minuetto
Alle­gro molto

Alle­gro
Larghetto
Min­uet­to, trio 1°, trio 2° Tema con variazioni

Concerto 2 c

Parole chiave: -