Da questa sera per le manifestazioni organizzate dai commercianti del centro

Tornano a esibirsi sul Gardai campioni dello sci nautico

18/07/2008 in Manifestazioni
Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo
Maurizio Toscano

Tor­na il grande sci nau­ti­co a Sirmione, dopo quel­lo dell’epoca d’oro negli anni Ses­san­ta, in cui il lun­go­la­go di fornte al miti­co «Bar­racu­da» era fre­quen­ta­to dai gio­vani ram­pol­li del jet set inter­nazionale. Molti ricor­dano che fra la «meglio gioven­tù» del tem­po c’era anche Mari­na Doria, pluri­cam­pi­ones­sa svizzera e mon­di­ale di sci nau­ti­co, non anco­ra sposa­ta con Vit­to­rio Emanuele IV.A far riv­i­vere quelle pagine di sto­ria sporti­va e mon­dana di Sirmione ci han­no pen­sato i com­mer­cianti del cen­tro stori­co che, autono­ma­mente, da tre anni orga­niz­zano «Shop­ping sot­to le stelle», ciclo di even­ti che abbrac­cia tre ser­ate, la pri­ma delle quali oggi, la sec­on­da mart­edì 29 luglio e la terza ven­erdì 22 agos­to. Il pac­chet­to di man­i­fes­tazioni mes­so a pun­to dal grup­po di negozianti guida­to da Ennio Poli, con il patrocinio del Comune, ha in ser­bo come si dice­va uno spet­ta­co­lo in not­tur­na di sci nau­ti­co acro­bati­co, con atleti del­la scuo­la bres­ciana Jol­ly Ski e del­lo svizze­ro Club Wacu. Sono annun­ciati nell’esibizione cam­pi­oni ital­iani ed esteri. La man­i­fes­tazione, che si ter­rà tra le 21 e le 22.30, sarà pre­ce­du­ta alle 19 da una degus­tazione di e Grana Padano in piaz­za Por­to Valenti­no e, anco­ra pri­ma alle 14, da un raduno delle Fiat 500 in piaz­za­le Porto.La ser­a­ta è ded­i­ca­ta ad un com­pianto com­mer­ciante, bra­vo e atti­vo con i suoi col­leghi, pre­mat­u­ra­mente scom­par­so due anni fa: Mau­ro Mar­ti­ni det­to «Sapa­ma». Sirmione diven­terà per una notte un’isola di luce, gra­zie ad alcune mon­golfiere che ver­ran­no posizion­ate sopra il cen­tro stori­co e sul lun­go­la­go, illu­mi­nan­doli a giorno entram­bi, con tut­ti i negozi aper­ti fino a tar­di. A chi­ud­ere ques­ta pri­ma man­i­fes­tazione l’atteso spet­ta­co­lo pirotec­ni­co fis­sato ver­so le 23.30. Un grosso sfor­zo finanziario, ricor­da Ennio Poli, a cui han­no gen­erosa­mente con­tribuito molti eser­centi, come gli Hotel Cat­ul­lo, Du Lac, Con­ti­nen­tal, Eden, Mavi­no, Camp­ing Sirmione, ris­torante La Sper­anz­i­na, le Terme, i con­sorzi Lugana e Grana Padano, il cantiere nau­ti­co Bisoli e le scuole di sci.

Parole chiave: -