Saranno definite tramite un concorso di idee le caratteristiche progettuali del futuro Palazzo della cultura di Toscolano Maderno

Toscolano Maderno: un concorso per il futuro palazzo della cultura

31/12/2002 in Attualità
Di Luca Delpozzo
Toscolano Maderno

Saran­no def­i­nite tramite un con­cor­so di idee le carat­ter­is­tiche prog­et­tuali del futuro Palaz­zo del­la cul­tura di Toscolano Mader­no. Dopo il recente trasfer­i­men­to degli uffi­ci comu­nali nel­la nuo­va sede, l’Amministrazione è inten­zion­a­ta a inse­di­are nel vec­chio Palaz­zo munic­i­pale, ormai dismes­so, gli spazi pub­bli­ci ded­i­cati alle attiv­ità e agli avven­i­men­ti cul­tur­ali: bib­liote­ca tradizionale e mul­ti­me­di­ale, sala espos­i­ti­va, sala con­veg­ni e l’archivio stori­co del Comune. Nei giorni scor­si il sin­da­co Pao­lo Ele­na ha rice­vu­to una pri­ma del­egazione di quat­tro stu­den­ti del­la sezione di architet­tura del Politec­ni­co di che han­no pre­so atto del­la situ­azione dell’immobile e vision­a­to le mappe. Da gen­naio inizier­an­no a svilup­pare le prime idee prog­et­tuali. «Dare­mo vita a un con­cor­so di idee — dice il sin­da­co Ele­na — inter­es­san­do ovvi­a­mente anche altre . Alla fine di gen­naio pre­sen­ter­e­mo uffi­cial­mente i grup­pi di stu­dio che ela­bor­eran­no i prog­et­ti». L’ex palaz­zo munic­i­pale di Toscolano Mader­no venne acquis­ta­to nel 1936 dal podestà, il non­no omon­i­mo dell’attuale sin­da­co. L’edificio neces­si­ta di un ammod­er­na­men­to strut­turale. Attual­mente non rispet­ta gli stan­dard richi­esti per una cor­ret­ta fruizione pub­bli­ca. La col­lab­o­razione tra Comune e Uni­ver­sità non si esaurisce qui. Un altro grup­po di stu­dio del Politec­ni­co milanese ela­bor­erà infat­ti una tesi ded­i­ca­ta all’ampliamento del , allesti­to nell’ex portine­r­ia del vec­chio opi­fi­cio di Maina Infe­ri­ore, nel­la , cui si giunge dopo aver super­a­to le tre bre­vi gal­lerie poste a inizio valle.