Delegazione in visita

Touring alla scoperta di bellezze e storia

03/07/2005 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Silvio Stefanoni

Una del­egazione del Tour­ing Club Ital­iano, gui­da­ta da con­sole Giu­liano Terzi e dal vice Mas­si­mo Roc­ca, è giun­ta a Poz­zolen­go saba­to scor­so per una visi­ta gui­da­ta agli edi­fi­ci più sig­ni­fi­cati di Poz­zolen­go. Ad accogliere la del­egazione e fare gli onori di casa il sin­da­co Pao­lo Belli­ni, l’assessore alla Cul­tura Ric­car­do Saet­ti, il vice sin­da­co Gino Brunati, il pres­i­dente del­la Pro Loco Poz­zolen­go Mar­co San­ti­ni. La pri­ma visi­ta, alla bel­la chiesa par­roc­chiale i cui tesori sono sta­ti illus­trati da Luciano Gan­di­ni esper­to di cose locali. Poi una breve visi­ta al munici­pio, ric­co di tes­ti­mo­ni­anze storiche. Poi, la visi­ta all’antico Bor­go for­ti­fi­ca­to (comune­mente chiam­a­to castel­lo) dove è sta­to ricorda­to da Ger­mano Caio­la (autore del­la pub­bli­cazione «Poce­len­go») il ruo­lo del paese nei sec­oli scor­si sia nell’assedio del Castel­lo del giug­no 1630, che nel­la grande battaglia risorg­i­men­tale di San Mar­ti­no e Solferi­no (la battaglia è nata pres­so la Casci­na Pon­ti­cel­lo a un tiro di schiop­po da Poz­zolen­go). Dopo le vis­ite è sta­to offer­to un assag­gio dei prodot­ti locali come il salame di Poz­zolen­go, il bis­cot­to di Poz­zolen­go fat­to con fari­na di Far­ro e ovvi­a­mente i gen­erosi vini locali tra i quali spic­ca il famoso bian­co Lugana doc.

Parole chiave:

Commenti

commenti