Tra un mese, la Giornata mondiale della gioventù 2013

Parole chiave: -
Di Luigi Del Pozzo

 “Tutti a Rio…ltèla” dal 26 al 28 luglio la GMG diocesana (di Verona) a Rivoltella del Garda

 

C’è tem­po fino ai pri­mi di luglio per iscriver­si all’evento dioce­sano più “in” dell’estate: la Gior­na­ta mon­di­ale del­la gioven­tù “Tut­ti a Rio…ltèla”, orga­niz­za­ta dall’equipe del Cir­co­lo Noi JLB Gio­vani Lago Bres­ciano per la Dio­ce­si di Verona. La spon­da bres­ciana del Gar­da, da San Felice del Bena­co, fino a Desen­zano, Sirmione, Lona­to e Poz­zolen­go fa infat­ti parte del­la dio­ce­si di San Zeno.

In con­tem­po­ranea alla 28ª Gior­na­ta mon­di­ale del­la gioven­tù a Rio de Janeiro, in Brasile, Riv­oltel­la del Gar­da ospiterà dal 26 al 28 luglio la Gmg dioce­sana. Vale a dire un migli­aio di gio­vani prove­ni­en­ti dalle 382 par­roc­chie del­la dio­ce­si veronese, a cav­al­lo tra le provin­cie di Verona e Bres­cia, sul Gar­da e dall’entroterra.

Il Sudamer­i­ca non è facile da rag­giun­gere, ma la grande fes­ta meri­ta comunque di essere vis­su­ta, per questo il JLB invi­ta le par­roc­chie a iscri­vere i pro­pri ragazzi dai 17 anni in su. Sono disponi­bili tre diverse pro­poste (pack A, B o C), di dura­ta diver­sa, illus­trate anche sul sito www.giovanilagobresciano.it o sul­la pag­i­na Face­book: Cen­tro Pas­torale Gio­vani Lago Bres­ciano, email: info@giovanilagobresciano.it.

Tut­ti a Rio…ltèla” è un even­to uni­co, un’esperienza di ami­cizia, incon­tro, preghiera, musi­ca e pro­poste alter­na­tive per trascor­rere tre giorni di con­di­vi­sione e fede in sin­to­nia con la Gmg brasil­iana, la pri­ma di . L’organizzazione è affi­da­ta ai gio­vani del JLB, il nuo­vo cen­tro di pas­torale che coin­volge i gio­vani del vic­ari­a­to del Lago Bres­ciano, in stret­ta col­lab­o­razione del Cpag (Cen­tro di pas­torale ado­les­cen­ti e gio­vani) di Verona. L’equipe da cir­ca un anno sta preparan­do con entu­si­as­mo il grande even­to a Riv­oltel­la (Comune di Desen­zano) sot­to la gui­da di don Alessan­dro Tur­ri­na, coa­d­i­u­va­to da sac­er­doti e adul­ti delle comu­nità bres­ciane del lago. «Sarà un’opportunità per con­di­videre la gioia del­la fes­ta e del­la fede. Sarà pro­prio l’acqua a unire ideal­mente i gio­vani di Rio e i gio­vani di Verona che si ritrovano sulle sponde del , con la sua capac­ità di ospitare ogni anno mil­ioni di tur­isti prove­ni­en­ti da tut­to il mon­do! E noi quest’anno aspet­ti­amo i gio­vani dai 17 anni in su!», com­men­ta don Tur­ri­na.

Parole chiave: -