Un cielo psichedelico sulle acque del golfo Lo spettacolo pirotecnico sarà diretto con un computer

Tradizionale appuntamento con i fuochi

28/08/2005 in Manifestazioni
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
s.z.

Per l’estate di Salò sarà una chiusura col…botto. Alle 23 i fuochi pirotec­ni­ci regaler­an­no la tradizionale sara­ban­da di col­ori e suoni nel gol­fo, con la gente che assiste ai fuochi piaz­zan­dosi un po’ ovunque: sul lun­go­la­go (chi riesce a trovare pos­to nei parcheg­gi del cen­tro stori­co), sul­la stra­da alta (fra Tormi­ni e Vil­la), sul­la litoranea che col­le­ga a Portese e San Felice, sulle Zette (la disce­sa diven­ta­ta famosa per il di auto­mo­bil­is­mo e i Mon­di­ali di ciclis­mo del ’62) o sul­la panoram­i­ca Cam­pov­erde-Cunet­tone. Tante oppor­tu­nità per restare con gli occhi ver­so il cielo. «Gli spet­ta­coli piro­mu­si­cali — sot­to­lin­ea una nota del comune — sono diven­tati un must anche in Italia. La dif­fi­coltà mag­giore sta nel sin­croniz­zare musi­ca e fuochi, dato che la luce ha una veloc­ità mag­giore del suono. A sop­perire notevol­mente a tali dif­fi­coltà, oggi c’è il largo uso di elet­tron­i­ca, entra­ta anche in questo set­tore, per molti anni del tut­to arti­gianale. L’u­so del com­put­er nel cal­co­lo delle vari­azioni non pre­var­i­ca com­ple­ta­mente la maes­tria del pirotec­ni­co mod­er­no, che comunque rimane il prin­ci­pale artefice del­la ser­a­ta». La per­for­mance ha bisog­no di una preparazione min­uziosa: dal­l’alles­ti­men­to dei mor­tai di lan­cio, posti su zat­tere al largo, al cablag­gio audio di un fronte di cir­ca 500 metri. Gra­zie a una felice scelta degli ammin­is­tra­tori locali, in par­ti­co­lare del­l’asses­sore al tur­is­mo Nir­vana Grisi, che ha vaglia­to per­sonal­mente le varie offerte sul mer­ca­to, si ter­rà una man­i­fes­tazione accat­ti­vante, uni­ca nel­l’in­tero baci­no garde­sano per la tipolo­gia par­ti­co­lare. E’ chiaro che i fuochi lan­ciati dal­l’ac­qua risulti­no ampli­fi­cati dal­lo spec­chio del lago e a mag­gior ragione nel­la mer­av­igliosa cor­nice. Luce e musi­ca inon­der­an­no Salò per 25 minu­ti, e saran­no sicu­ra­mente vis­i­bili anche sul­la spon­da veronese.

Parole chiave: