La tradizionale «Benedizione dei Barcaroi»

Parole chiave:
Di Luigi Del Pozzo

Si svolge saba­to 26 aprile la tradizionale cer­i­mo­nia del­la «Benedi­zione dei Bar­caroi»: l’ar­ciprete decano del­la cit­tà, mon­sign­or Gio­van­ni Bin­da, benedice le imbar­cazioni, al largo, al capitel­lo del­la Madon­ni­na. L’iniziativa è orga­niz­za­ta dagli Ami­ci del­la Tir­lin­dana in col­lab­o­razione con l’amministrazione comu­nale e il sup­por­to del Cor­po volon­tario dei vig­ili del fuo­co di Riva del Gar­da.

Il ritro­vo delle barche è al por­to Cate­na, davan­ti al munici­pio, alle ore 9.45; da lì la pro­ces­sione delle imbar­cazioni si dirige ver­so il capitel­lo del­la Madon­ni­na, all’ingresso del gol­fo di Riva, dove – dopo il salu­to del pres­i­dente degli Ami­ci del­la Tir­lin­dana, Adol­fo Pel­liz­zari, e di due asses­sori del­la Giun­ta munic­i­pale rivana – ver­so le 10.30 mon­sign­or Bin­da impar­tisce la benedi­zione a tut­ti i «bar­caroi» pre­sen­ti. A seguire la recita del­la di Gia­co­mo Flo­ri­ani «La Madon­ina», e a chi­ud­ere il brin­disi in com­pag­nia. Il rien­tro è pre­vis­to per le ore 11.

Per il pub­bli­co che desideri parte­ci­pare alla cer­i­mo­nia, sono mes­si a dis­po­sizione gra­tuita­mente dalle ditte Furlet­ti e Cat­toni i ped­alò, con parten­za rispet­ti­va­mente dal por­tic­ci­o­lo del Bro­lio e da Pun­ta Lido.

 

 

Parole chiave: