Stasera la partenza della suggestiva manifestazione velica

«Trans làc en dù»

10/01/2009 in Manifestazioni
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Sergio Zanca

Oggi nel tar­do pomerig­gio (si parte alle 17.30, con «start» da ter­ra) pren­derà il via dal lun­go­la­go di Salò la «Trans lac en du», giun­ta alla 19esima edi­zione. Un po’ rega­ta e un po’ fes­ta, la pro­va orga­niz­za­ta dal­la Can­ot­tieri è ris­er­va­ta a equipag­gi di due per­sone, che abbiano spir­i­to di avven­tu­ra e inten­dano con­frontar­si coi silen­zi del­la notte.Partenza, come det­to, all’imbrunire. Pri­ma tap­pa: a Portese. Quin­di il ritorno a Salò. I con­cor­ren­ti pun­ter­an­no poi ver­so Gar­done Riv­iera e Mader­no, dove sarà col­lo­ca­ta la boa più a nord. Infine la «disce­sa» ver­so il tra­guar­do di Salò. È garan­ti­ta la pre­sen­za dei vinci­tori del­l’edi­zione 2008: gli skip­per mader­ne­si Mat­teo Gio­vanel­li e Alber­to Mili­ni, che si aggiu­di­carono la rega­ta dopo qua­si sette ore di al buio. Ci sarà pure l’ex cam­pi­one ital­iano dei 4.20, il desen­zanese Ste­fano Borzani che con­dur­rà il Pro­tag­o­nist Geron­i­mo in cop­pia con Mario Maliv­er­no. Le riprese tele­vi­sive si effettuer­an­no a bor­do del Bad 27 di Max Goffi.Non mancher­an­no i medici e gli oper­a­tori del prog­et­to «Hyak, la vela fa bene alla salute… men­tale», inizia­ti­va nata gra­zie alla col­lab­o­razione tra i repar­ti di Psichi­atri­ca del­l’Azien­da ospedaliera di Desen­zano-Lona­to e il Cps di Salò, che alle­stirà anche una mostra di quadri dei suoi pazi­en­ti nel salone del­la Canottieri.Approfittando di qualche raf­fi­ca di pelèr, il ven­to fres­co che spi­ra da nord, alcu­ni equipag­gi han­no inizia­to a testare gli scafi già da un paio di set­ti­mane, in vista del­la «Trans lac en du», la pri­ma gara del 2009.

Parole chiave: