.

Tre giornate fra piatti tipici liscio e politica

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Polpenazze del Garda

Fine set­ti­mana di fes­ta del­la Margheri­ta a Polpe­nazze. Da oggi a lunedì, nel­la cor­nice di piaz­za Castel­lo, è in pro­gram­ma una «tre giorni» che pro­pone alle­gria, polit­i­ca e buona tavola, a cura del cir­co­lo locale di «Democrazia e lib­ertà». La fes­ta inizia stasera alle ore 19; alle 21 bal­lo lis­cio con musi­ca dal vivo. Domani alle 12.30 il pran­zo in Castel­lo (preno­tazioni al numero 0365–674149), men­tre in ser­a­ta anco­ra bal­lo lis­cio e musi­ca dal vivo. Lunedì 19 agos­to alle ore 20.30 è in cal­en­dario un incon­tro dibat­ti­to sul tema «Il fed­er­al­is­mo berlus­co­ni­ano, dal­la san­ità alla scuo­la» al quale parteciper­an­no (par­la­mentare), Ambro­gio Paiar­di (pres­i­dente del­la con­feren­za dei sin­daci), Gianan­to­nio Girelli (pres­i­dente del­la Comu­nità mon­tana del­la Valsab­bia). Coor­di­na­to Lui­gi Gaffu­ri­ni, che sovrin­tende all’attività dei cir­coli bres­ciani del­la Margheri­ta. Al ter­mine sarà offer­ta una spaghet­ta­ta men­tre alle 22.30 è pre­vista l’estrazione dei numeri vin­cen­ti del­la sot­to­scrizione a pre­mi. Durante le tre ser­ate sarà in fun­zione un ric­co stand gas­tro­nom­i­co con piat­ti tipi­ci: spiedo con polen­ta, risot­to del­lo zio Bepi, bis­tec­chine in amor, salamelle e pata­tine, accom­pa­g­nati dai vini del­la Valte­n­e­si.

Parole chiave: