Tre colatini, o lacisiensi, i componenti della band Black Dago

05/03/2014 in Attualità
Di Luigi Del Pozzo

Tre sono gio­vani di Colà ed uno è res­i­dente a Lazise. Sono i com­po­nen­ti del­la band Black Dago che qua­si per scher­zo sono rius­ci­ti a met­ter­si insieme ed a sfon­dare nel mon­do del­la musi­ca come nuo­va pro­pos­ta musi­cale nel panora­ma del Rock n’roll.

Nascono all’inizio del 2011 da una idea di Matthew Silence, vero nome Mat­tia Bertasi che suona la chi­tar­ra. Con lui Manuel Pereira , vero nome Manuele Peretti, al bas­so, ed infine Paul Vine­gar alla bat­te­ria, il cui vero nome e cog­nome è Pier­pao­lo Mod­e­na. Proven­gono tut­ti e tre da altre espe­rien­ze mat­u­rate in altre for­mazioni musi­cali e dan­no vita ad una band che rispec­chia il sound che scorre nelle loro vene.

Noi vivi­amo davvero per la musi­ca — spie­ga Alessan­dro Tinel­li che del­la band è la voce — e sola­mente dopo aver sen­ti­to più volte l’e­spres­sione musi­cale dei Black Dago mi sono reso disponi­bile a cantare con loro.”

Tut­to è suc­ces­so alla fine del 2011 , dopo diver­si mesi che il com­p­lesso si cimen­ta­va musi­cal­mente per amal­ga­mar­si. E’ quin­di Alex Tan­cho, al sec­o­lo Alessan­dro Tinel­li, a chi­ud­ere il cer­chio e dare il toc­co finale al grup­po di gio­vani lacisien­si.

E’ dif­fi­cile col­lo­care la band in un genere defini­to. Si sentono chiara­mente influen­ze del Rock anni novan­ta e del­lo Ston­er Rock. I suoni ricor­dano band come Pearl Jam, Queens of the Stone Age, sola­mente per citarne alcune.

E’ comunque all’inizio del 2012 che iniziano davvero la loro attiv­ità live, aggiu­di­can­dosi anche la vit­to­ria in un con­cor­so per band emer­gen­ti a liv­el­lo nazionale.

E’ sta­to un bel risul­ta­to , qua­si insper­a­to — spie­ga anco­ra Alex Tinel­li — e questo ci ha vera­mente con­vin­to a con­tin­uare nel nos­tro per­cor­so musi­cale. Abbi­amo quin­di deciso di mate­ri­al­iz­zare il nos­tro sound, la nos­tra musi­ca, il nos­tro genere musi­cale e per questo ci chi­u­di­amo in uno stu­dio musi­cale a Sav­i­g­nano sul Rubi­cone, pre­cisa­mente alla Go Down Record­ing stu­dio per incidere il nos­tro pri­mo EP.”

Un forte impeg­no, la neces­sità di mod­i­fi­care alcune oper­azioni musi­cali, la coe­sione fra musi­ca e voce, e final­mente, dopo un tem­po più lun­go del pre­vis­to, il 28 dicem­bre scor­so esce per l’etichet­ta indipen­dente ” Go Down Dis­tri­b­u­tion” il nuo­vis­si­mo prodot­to musi­cale che si inti­to­la sem­plice­mente ” Bal­ck Dago”.

Non ci cre­di­amo anco­ra- spie­ga sod­dis­fat­tis­si­mo Alex Tinel­li, inter­pre­tan­do il pen­siero del­l’in­tera band — per­ché i nos­tri brani sono ascoltati molto dai gio­vani, non solo quel­li che ci conoscono diret­ta­mente. I nos­tri brani sono inoltre disponi­bili su Sound­Cloud e vedi­amo che van­no alla grande.”

Per i Black Dago è davvero inizia­to un cam­mi­no musi­cale impor­tante ed a Colà han­no fat­to stra­buz­zare gli occhi a molti. Sono infat­ti di Colà Alessan­dro Tinel­li, Mat­tia Bertasi e Manuele Peretti, men­tre Pier­pao­lo Mod­e­na è di Lazise.

Ser­gio Baz­er­la