Importante ritrovamento archeologico in una cava d’argilla in una golena del fiume Ogli

Trovati in una cava di argilla i resti d’una villa di 1.900 anni fa

Di Luca Delpozzo

Impor­tante ritrova­men­to arche­o­logi­co in una cava d’argilla in una gole­na del fiume Oglio, pres­so Campitel­lo di Mar­caria, nel Man­to­vano. E’ venu­to alla luce ( nel­la foto ) il perimetro (750 metri quadri) di un edi­fi­cio di epoca romana data­bile 1.900 anni fa. La pri­ma ipote­si è che si trat­ti di una res­i­den­za sig­no­rile di cam­pagna. «E’ anco­ra presto per averne la certez­za — spie­ga Ele­na Menot­ti, del­la Soprint­en­den­za ai Beni arche­o­logi­ci -. Dob­bi­amo ampli­are lo sca­vo per accertare l’estensione del sito. Per questo ricor­rere­mo anche a foto aeree».