L’associazione per lo studio e prevenzione ha tirato le somme

Tumori, Desenzano in prima linea

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Enrico Dugoni

Tem­po di bilan­ci per l’Associazione stu­dio e pre­ven­zione tumori di Desen­zano, pre­siedu­ta dal dot­tor Ambro­gio Colom­bo. Un anno ric­co di inizia­ti­va ad incom­in­cia­re dal­lo screen­ing per la pre­ven­zione del tumore al colon da parte dell’Asl, a cui l’Associazione ha pas­sato il tes­ti­mone. Lo screen­ing ave­va riguarda­to la popo­lazione di età com­pre­sa tra i 45 e i 55 anni, res­i­dente a Desen­zano, Lona­to, Sirmione, Poz­zolen­go. L’Asl di Bres­cia ora lo esten­derà a tut­ta la provin­cia. L’Associazione garde­sana ha offer­to all’Asl il soft­ware (cos­to: 40mila euro) per la ges­tione e l’elaborazione dei dati, l’estensione del pro­gram­ma a tut­ta la provin­cia. L’Associazione ha anche con­tribuito alla dif­fu­sione del­la cul­tura del­la pre­ven­zione. Ha orga­niz­za­to e gesti­to uno screen­ing per la pre­ven­zione del tumore alla mam­mel­la nel Bas­so lago. Ha for­ni­to quat­tro a medici ospedalieri per per­fezion­a­men­to. A fine 2004 ha paga­to il viag­gio aereo e il sog­giorno ad un medico anato­mo-patol­o­go dell’ospedale di Desen­zano pres­so un cen­tro avan­za­to di Hong Kong per per­fezion­a­men­to in una par­ti­co­lare branchia dell’oncologia. Ha orga­niz­za­to incon­tri su tabag­is­mo e alcoolis­mo con medici e psi­colo­gi nelle scuole di Desen­zano. Ha orga­niz­za­to e finanzi­a­to un cor­so di preparazione per medici con­sul­tant riguardante l’assistenza domi­cil­iare pre-fes­ti­va e fes­ti­va ai malati di can­cro. Ha dota­to di mezzi di trasporto l’Asl e l’Auser. Ha dona­to al repar­to di endo­scopia dell’ospedale di Desen­zano una give-cen­trali­na con rel­a­ti­vo give-sis­tema per 10 cap­sule (cos­to: 40mila euro): una sis tema avan­za­to per le edoscopie.

Parole chiave: