Il dramma a Torri del Benaco, sulla sopnda veronese

Turista tedesco muore annegato

03/08/2001 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
v.r.

Agos­to com­in­cia con una trage­dia sul lago: un tur­ista tedesco di cinquant’anni, in vacan­za sul­la spon­da vene­ta del Gar­da in com­pag­nia del­la moglie, è annega­to ieri pomerig­gio men­tre face­va il bag­no davan­ti a una spi­ag­gia di Tor­ri del Bena­co. Lo sfor­tu­na­to tur­ista, Ste­fan Nikavak, sta­va nuotan­do a una cinquan­ti­na di metri dal­la riva quan­do, forse per cram­po o un mal­ore improvvi­so, ha com­in­ci­a­to ad annas­pare e a sbrac­cia­r­si in richi­es­ta di soc­cor­so. La moglie e gli altri bag­nan­ti han­no dato l’allarme, ma in un istante l’uomo è sta­to ingoia­to dai flut­ti ed è spar­i­to sott’acqua. Inutili i ten­ta­tivi di sal­vatag­gio e dif­fi­cili, in segui­to, le oper­azioni di ricer­ca del­la salma, a cui han­no parte­ci­pa­to anche i di Salò (intevenu­ti con un gom­mone e con la moto­bar­ca attrez­za­ta con lo scan­daglio elet­tron­i­co) e la motovedet­ta del­la . In quel pun­to, fra l’altro, il lago è pro­fon­do almeno set­tan­ta metri: in acqua si sono anche immer­si i som­moz­za­tori del­la , ma non sono rius­ci­ti a local­iz­zare il cor­po del tedesco, che potrebbe esser­si già ada­gia­to sul fon­do, o essere sta­to trasci­na­to lon­tano dalle cor­ren­ti. Le oper­azioni di ricer­ca sono state sospese ieri sera al tra­mon­to, e ripren­der­an­no sta­mat­ti­na. Ste­fan Nikavak è quest’anno il pri­mo bag­nante ad annegare nel .

Parole chiave: