Nell'imminenza della «stagione» due ordinanze dei responsabili provinciali della viabilità precisano le imminenti novità sulla circolazione nelle due Gardesane.

Turisti in arrivo: nuove regole del traffico sulle due Gardesane

21/03/2002 in Avvenimenti
Di Luca Delpozzo
Alto Lago

Nel­l’im­mi­nen­za del­la «sta­gione» due ordi­nanze dei respon­s­abili provin­ciali del­la pre­cisano le immi­nen­ti novità sul­la cir­co­lazione nelle due Gardesane.Orientale — Quest’an­no il divi­eto di tran­si­to per autotreni ed autoar­ti­co­lati sul­la SS 249 scat­ta lunedì prossi­mo 25 mar­zo e si pro­trar­rà fino al 31 otto­bre. In con­tem­po­ranea gli stes­si automezzi pesan­ti diret­ti a Nago, Rovere­to ed autostra­da (che per tut­to l’in­ver­no sono risal­i­ti dal­la «Nago»), dovran­no imboc­care la Maza, che per quan­to riguar­da il traf­fi­co pesante diven­ta quin­di a doppia circolazione.Occidentale — Lavori non con­clusi al nuo­vo tun­nel tra Riva e Limone, ma in con­sid­er­azione delle esi­gen­ze tur­is­tiche da domani a mez­zo­giorno e fino alle 23 del 4 aprile potran­no sem­pre cir­co­lare nei due sen­si tut­ti i veicoli di altez­za non supe­ri­ore a 3,5 metri. Poi fino al 4 mag­gio la stra­da tornerà chiusa soprat­tut­to di sera (dalle 18 alle 21.30) e di notte (dalle 22.30 alle 7). Per il resto del­la gior­na­ta via lib­era, ma a sen­so uni­co alter­na­to per veicoli non più alti di 2,8 metri. Dis­co rosso per tutte le bici, invece, fino al 10 maggio.