Tutti in fila per l’ ”Amatriciana per Amatrice” di Lazise

05/09/2016 in Attualità
Parole chiave: -
Di Redazione

Come al soli­to Lazise non si è tira­ta indi­etro per la beneficenza.E per il ter­re­mo­to nel reati­no ci ha mes­so anche qualche cosa in più. La pro­pos­ta dei gemel­li Lova­to del­la “Pacheca”, il ritro­vo dei moto­ci­clisti e dei gio­vani per quat­tro chi­ac­chiere ed una bir­ra, alla roton­da di via Mar­ra, ha dato i frut­ti sperati. “L’a­ma­tri­ciana per Ama­trice” ha frut­ta­to oltre duemi­la euro ed un con­sumo di cir­ca 500 piat­ti di pas­ta con l’ar­cino­to condi­men­to delle zone ter­re­mo­tate del cen­tro Italia. Ai tavoli, all’aper­to, in fila per con­quis­tar­si un piat­to di mac­cheroni, spadel­lati dai cuochi Ser­gio del­l’Aquila e Mas­si­mo Lova­to anche la famiglia del vicesin­da­co Euge­nio Azza­li, la pres­i­dente del­la San Mar­ti­no in Calle ed altri rap­p­re­sen­tan­ti del mon­do del­l’as­so­ci­azion­is­mo e del volon­tari­a­to lacisiense.

Pos­si­amo dire che la nos­tra idea di aiutare gli ami­ci di Ama­trice e din­torni con piat­to di pas­ta all’A­ma­tri­ciana ha avu­to suc­ces­so — spie­ga sod­dis­fat­to Mas­si­mo Lova­to — e che non solo la gente di Lazise è venu­ta da noi ma tan­tis­si­mi appas­sion­ati del moto­ci­clis­mo del nord Italia. Tan­tis­si­mi ami­ci delle Harley Davi­son ci sono venu­ti a trovare per ques­ta occa­sione benefi­ca. Un rom­bo di motori ed un grande cuore.”

Infat­ti, parcheg­giate in bel­la vista nel cor­tile del­la Pacheca un parterre di grande val­ore. Il meglio del­la pro­duzione amer­i­cana del noto mar­chio Hare­ly Davison.

I fratel­li Lova­to han­no sem­pre avu­to una grande atten­zione alle popo­lazioni sof­fer­en­ti — spie­ga Maria Fiorel­la Azza­li — con tante belle inizia­tive. Pro­prio la sorel­la — con­tin­ua Azza­li — da anni mantiene con­tat­ti con  le mis­sioni per sostenere i bam­bi­ni orfani. Dici­amo- con­clude la pres­i­dente di San Mar­ti­no in Calle — che è un mar­chio di famiglia. E non si sono smentiti.”

Come promes­so — con­clude Lova­to — depositer­e­mo il rica­va­to del­la ser­a­ta sul con­to cor­rente apposi­ta­mente aper­to dal Ban­co Popo­lare a sosteg­no delle popo­lazioni terremotate.”

Ser­gio Bazerla

 

Parole chiave: -