“Scopri Manerba in Mountain Bike” è questo il live motiv che accompagnerà la prima manifestazione, a carattere promozionale ed aperta a tutti

Tutti in Mountain Bike alla scoperta di Manerba del Garda

03/04/2001 in Sport
Di Luca Delpozzo

Sco­pri Maner­ba in Moun­tain Bike” è questo il live motiv che accom­pa­g­n­erà la pri­ma man­i­fes­tazione, a carat­tere pro­mozionale ed aper­ta a tut­ti, tec­ni­ca­mente defini­ta “MTB‑0 ori­en­ta­men­to”. L’appuntamento è fis­sato per le ore 8.30 di domeni­ca prossi­ma 8 aprile 2001, pres­so il cam­po sporti­vo in local­ità “Rol­li” dove, alle ore 10.00 ver­rà dato il via alla pri­ma delle parten­ze per i tre per­cor­si pre­visti: cor­to km 8: tec­ni­ca­mente sem­plice e preva­len­te­mente su strade asfal­tate o di facile per­cor­ri­bil­ità; medio km 12: per chi si avvic­i­na all’ori­en­teer­ing ma ha già dimes­tichez­za con la moun­tain bike; lun­go km 16: per chi è allena­to e pen­sa di saper­si ori­entare… “Per i per­cor­si “cor­to” e “medio” – ricor­dano gli orga­niz­za­tori, la Pro Loco in col­lab­o­razione con il locale Grup­po Sporti­vo – è con­sen­ti­ta la parte­ci­pazione in “grup­pi” (3 per­sone max). Per i minori è obbli­ga­to­ria l’au­tor­iz­zazione di un gen­i­tore. E’ obbli­ga­to­rio l’u­so del cas­co pro­tet­ti­vo”. In cosa con­siste questo par­ti­co­lare tipo di gara? Ce lo spe­ie­gano gli stes­si orga­niz­za­tori. “La Moun­tain Bike Ori­en­ta­men­to è una gara a cronometro. Si prat­i­ca in bici­clet­ta e si svilup­pa preva­len­te­mente su car­rarec­ce, sen­tieri e strade bianche. Non è con­sen­ti­to uscire dai sen­tieri e attra­ver­sare pro­pri­età pri­vate. Uti­liz­zan­do una par­ti­co­lare car­ta topografi­ca con­seg­na­ta alla parten­za, bisogna tran­sitare per dei pun­ti di con­trol­lo ripor­tati sul­la car­ta stes­sa nel minor tem­po pos­si­bile. Il pas­sag­gio viene reg­is­tra­to su un cartelli­no tes­ti­mone. In questo sport vince non chi ha più mus­coli ma chi è in gra­do di ori­en­tar­si più rap­i­da­mente e fare le scelte di per­cor­so migliori. Comunque anche chi non abbia ambizioni di vit­to­ria gra­zie a ques­ta dis­ci­plina sporti­va tro­va modo di diver­tir­si e prati­care attiv­ità fisi­ca a con­tat­to con la natu­ra”. Per chi volesse parte­ci­pare ricor­diamo che la quo­ta è di lire 6.000 e le iscrizioni si ricevono, com­pat­i­bil­mente con la disponi­bil­ità di car­tine, fino alle ore 9.30 del giorno del­la gara pres­so il ritro­vo. Al ter­mine del­la man­i­fes­tazione saran­no dis­tribuiti pas­ta e acqua e spiedo con polen­ta. Pre­visti, infine, pre­mi per i pri­mi clas­si­fi­cati e ad estrazione. Chi non fos­se in pos­ses­so di moun­tain Bike e caschi sarà pos­si­bile pren­der­le in affit­to tele­fo­nan­do, entro saba­to 7 Aprile, a “Cicli Mata” 0365/41492.