Grande successo di pubblico agli stand dell’assessorato al turismo. Pastorello: «Tra sabato e domenica offerti 14mila opuscoli»

Tutti pazzi per la provincia

25/04/2006 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Stefano Joppi

Un suc­ces­so di sport e infor­mazione. Nell’ultimo fine set­ti­mana il cen­tro di Gar­da è sta­to inva­so da bik­ers — forte l’attesa per la Gran fon­do Pao­la Pez­zo — e vacanzieri che com­plice il bel tem­po han­no let­teral­mente pre­so d’assedio il Vil­lag­gio del tur­is­mo in via San Francesco. L’inizia­ti­va «Conoscere e gustare la provin­cia di Verona», pro­mossa dal­lo stes­so ente di Via San­ta Maria Anti­ca a Verona con il con­trib­u­to del­la Regione, ha vis­to per due giorni gli stand con prodot­ti enogas­tro­nomi­ci verone­si meta di migli­a­ia di ospi­ti ital­iani e stranieri. Oltre ad assag­gia­re le pre­li­batezze pro­poste dal­la ter­ra scalig­era è sta­ta per molti l’occasione per appro­fondire la pro­pria conoscen­za del­la vari­età e ric­chez­za di pro­poste che san­no offrire il e il suo entroter­ra. La ripro­va è data dal numero di con­tat­ti ril­e­vati tra saba­to e domeni­ca dagli oper­a­tori del­la Provin­cia pre­sen­ti in piaz­za. A snoc­ci­o­lare dati e numeri è lo stes­so vice pres­i­dente e asses­sore al tur­is­mo Anto­nio Pas­torel­lo più che mai con­vin­to del­la bon­tà dell’iniziativa avvi­a­ta anco­ra lo scor­so anno. «Nel­la mez­za gior­na­ta di saba­to sono state 4.500 le domande d’informazioni, notizie, il rilas­cio di opus­coli e mate­ri­ale vario dis­tribuito gra­tuita­mente ai vis­i­ta­tori. Numeri let­teral­mente rad­doppiati alla domeni­ca con una per­centuale d’italiani di cir­ca il set­tan­ta per cen­to e il resto sud­di­visi tra tedeschi e ingle­si». Tra le richi­este più ricor­ren­ti le car­tine dei sin­goli pae­si del lago, guide con per­cor­si a pie­di, in bici ed enogas­tro­nomi­ci. «In par­ti­co­lare grande suc­ces­so han­no riscos­so i poster d’immagini sug­ges­tivi del lago oltre alla nuo­va gui­da, “La Provin­cia di Verona e il suo ter­ri­to­rio”, con l’elenco e recapi­to delle moltepli­ci strut­ture alberghiere». «La prossi­ma tap­pa di “Tur­is­mo e sapori” sarà il 5–6 mag­gio ad Inns­bruck», con­clude Pas­torel­lo pron­to a sot­to­lin­eare come il com­pi­to del­la Provin­cia sia anche quel­lo di con­trol­lare e coor­dinare le pro­mozione tur­is­ti­ca. Il tut­to col­lab­o­ran­do con i due con­sorzi «Lago di Gar­da è…» e «Verona Tut­tin­torno» con l’intento di evitare inutili doppi­oni cre­an­do invece vir­tu­ose sinergie.

Parole chiave: