Castiglione, e don Marino ricorda la visita del Papa 10 anni fa

Tutto pronto per la festa di San Luigi

Di Luca Delpozzo
Elia Botturi

Cos’ha sig­ni­fi­ca­to allo­ra, cosa rimane oggi di quel mes­sag­gio e come si intende cel­e­brare dopo dieci anni la visi­ta del San­to Padre nel 1991?Abbiamo riv­olto queste tre domande a don Mari­no Bar­bi­eri, par­ro­co di Cas­tiglione da oltre ven­t’an­ni, tes­ti­mone del­lo spir­i­to di quei giorni e del loro riper­cuot­er­si sul presente.«La visi­ta del Papa ha risveg­lia­to l’at­ten­zione su Lui­gi Gon­za­ga, patrono mon­di­ale del­la gioven­tù, e sul mon­do gio­vanile in sen­so lato — dice il sac­er­dote — Lui stes­so, fra i vari momen­ti del­la per­ma­nen­za, ha dato rilie­vo all’in­con­tro con i ragazzi a piaz­za­le Repub­bli­ca, affi­dan­do loro un mes­sag­gio di notev­ole por­ta­ta e grande attualità».«Inoltre — pros­egue — con il con­tat­to diret­to con i fedeli ha con­quis­ta­to la popo­lazione che l’ha incon­tra­to». «Quei momen­ti con il San­to Padre — pre­cisa don Mari­no — han­no dato impul­so al cul­to di San Lui­gi, all’am­mi­razione per la sua scelta reli­giosa, la car­ità, l’in­ten­dere la vita come dono. Oggi la pas­torale gio­vanile risente anco­ra delle parole for­ti di Gio­van­ni Pao­lo II, del­la sua imme­di­atez­za, del­l’in­te­sa con i ragazzi. Non è sta­to dif­fi­cile orga­niz­zare una del­egazione per la Gior­na­ta mon­di­ale del­la gioven­tù la scor­sa estate». A dieci anni da quel giorno, i fes­teggia­men­ti per l’an­niver­sario del­la morte del San­to saran­no inten­si, con la sis­temazione di una tar­ga com­mem­o­ra­ti­va tra la basil­i­ca e il munici­pio. Sem­pre il 21 giug­no il vesco­vo cele­br­erà la mes­sa in piaz­za San Lui­gi, e poi i ragazzi si incon­tr­eran­no al Castel­lo, dove il patrono è nato e vis­su­to fino a 17 anni, per riflet­tere sui mes­sag­gi che il San­to Padre riv­olse ai fedeli in Duo­mo e ai gio­vani in piaz­za­le Repub­bli­ca. La dio­ce­si ha inoltre orga­niz­za­to un pel­le­gri­nag­gio a Roma per il mese di set­tem­bre, al quale parteciperà anche la par­roc­chia dei San­ti Nazario e Celso.