Sono aperti a giorni alternati infatti gli uffici di informazione dell'Azienda di promozione turistica Riviera degli Olivi

Uffici informazione a singhiozzo

12/02/2000 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Alvaro Joppi

Servizi tur­is­ti­ci a singhioz­zo. Sono aper­ti a giorni alter­nati infat­ti gli uffi­ci di infor­mazione del­l’Azien­da di pro­mozione tur­is­ti­ca Riv­iera degli Olivi. A la scor­sa set­ti­mana lo “jat” — come l’uf­fi­cio tur­is­ti­co è chiam­a­to in ger­go per la “j” che ne è il seg­nale — ha aper­to le porte solo due giorni men­tre i tele­foni di quel­lo di Lazise restano muti di tan­to in tan­to. A Peschiera il cartelli­no “closed” è sta­to tolto solo da qualche giorno ma, si dice, vi tornerà quan­to pri­ma. Situ­azione che non miglio­ra di molto all’uf­fi­cio infor­mazioni di via Don Gnoc­chi a Gar­da. Si sal­va invece, al meno per il momen­to, lo “jat” di Mal­ce­sine che rimane chiu­so soltan­to alla domeni­ca e nei pomerig­gi di mart­edì e giovedì. Questo in un momen­to del­i­ca­to per le preno­tazioni tur­is­tiche e con in cor­so a Verona la fiera inter­nazionale dell’agricoltura.Da qui le lamentele degli oper­a­tori pri­vati del set­tore che non man­cano di met­tere a fuo­co l’il­logic­ità del com­por­ta­men­to del­l’Azien­da di pro­mozione impeg­na­ta a spendere fìor di mil­ioni per essere pre­sente agli appun­ta­men­ti fieris­ti­ci inter­nazion­ali ma non in gra­do di man­tenere aper­ti gli uffi­ci per­iferi­ci. “Questo non è cer­to un buon bigli­et­to di pre­sen­tazione del­la nos­tra econo­mia”, fa pre­sente un alber­ga­tore di Bar­dolino con il dente avve­le­na­to. “Almeno fos­se atti­va, nei giorni di chiusura degli jat una seg­rete­ria tele­fon­i­ca per lo smis­ta­men­to delle tele­fonate”. Critiche pesan­ti arrivano anche da alcu­ni oper­a­tori di Gar­da con anco­ra in gola il grop­po di esser­si visti trasfer­i­to l’es­tate scor­sa l’uf­fi­cio tur­is­ti­co dal lun­go­la­go al cen­tro del paese all’ex stazione delle corriere.“Da una posizione di pres­ti­gio in una sede a due pas­si dal lago imm­er­sa nel verde del par­co pub­bli­co”, sosten­gono, “a uno sta­bile fatis­cente che mor­ti­fi­ca lo spir­i­to tur­is­ti­co e si pre­sen­ta come l’uf­fi­cio di infor­mazioni più nefan­do di tut­to il . E ora come ciliegi­na sul­la tor­ta un servizio a cor­rente alter­na­ta”. Situ­azione che, da quan­to rac­colto, dif­fi­cil­mente potrà miglio­rare, ma più prob­a­bil­mente peg­gio­rare data la caren­za di fon­di stanziati dal­la Regione per far fun­zionare le strut­ture per­iferiche del­l’or­ga­niz­zazione tur­is­ti­ca. Attual­mente all’Azien­da di pro­mozione del­la Riv­iera degli Olivi sono in forza dod­i­ci dipen­den­ti fis­si com­pre­so il diret­tore. Ben sette di questi sono impeg­nati nel far fun­zionare l’in­tera strut­tura dota­ta di autono­mia ammin­is­tra­ti­va e ges­tionale. Soltan­to quat­tro le per­sone impeg­nate a man­tenere aper­ti gli uffi­ci di Peschiera, Lazise, Bar­dolino, Gar­da e Mal­ce­sine e quel­li sta­gion­ali (Tor­ri, Bren­zone e San Zeno). Cosa pos­si­bile nel­la sta­gione tur­is­ti­ca con il con­trib­u­to dei dipen­den­ti sta­gion­ali, ma che di fat­to diven­ta impos­si­bile gestire nei mesi inver­nali con i quat­tro oper­a­tori che tra l’al­tro devono godere dei peri­o­di di ferie. Ecco quin­di che per far quadrare le cose e non chi­ud­ere per lunghi peri­o­di alcu­ni ]at viene adot­ta­to il sis­tema del­la rotazione dei giorni di chiusura. Escamo­tage non gra­di­to però del tut­to dagli alber­ga­tori e oper­a­tori del set­tore e nem­meno dalle Ammin­is­trazioni pub­bliche. In par­ti­co­lare da quei Comu­ni che pur di pot­er con­tare sul pro­prio ter­ri­to­rio di un uffi­cio infor­mazioni atti­vo per tut­to l’ar­co del­l’an­no si sono fat­ti cari­co di dare in con­ces­sione gra­tui­ta i locali all’Azien­da di pro­mozione tur­is­ti­ca. Appare comunque impre­scindibile in prospet­ti­va un più con­sis­tente impeg­no delle Ammin­is­trazioni pub­bliche, almeno dei Comu­ni ad econo­mia mag­gior­mente tur­is­ti­ca, nel­l’e­sercitare l’at­tiv­ità di infor­mazione, accoglien­za e assis­ten­za dei turisti.

Parole chiave: