CONSEGNATO IL CANTIERE DELLA RISONANZA MAGNETICA E, TRA QUALCHE GIORNO, SARA’ CONSEGNATO ANCHE QUELLO DEL NUOVO BLOCCO OPERATORIO

ULTIMATI ANCHE I LAVORI DEL POLIFUNZIONALE DIGITALE RADIOLOGICO

Di Luca Delpozzo

Aria di novità all’Ospedale di Desen­zano. Infat­ti, è sta­to con­seg­na­to nel­la gior­na­ta di ieri il cantiere per l’installazione del­la Riso­nan­za Mag­net­i­ca Nucleare a bas­so cam­po di tipo aper­to (dal cos­to di cir­ca 1,2 mil­ioni d’euro). Sem­pre in radi­olo­gia, sono sta­ti ulti­mati i lavori d’installazione di un sis­tema polifun­zionale dig­i­tale (dal cos­to di cir­ca 400.000 euro). Queste due notizie, unite all’installazione del nuo­vo Tomo­grafo Com­put­er­iz­za­to (in sos­ti­tuzione dell’ex TAC) instal­la­to nel set­tem­bre del 2005 e costa­to cir­ca 600.000 euro, dec­re­tano la riv­o­luzione tec­no­log­i­ca dell’Unità Oper­a­ti­va di Radi­olo­gia dell’Ospedale di Desenzano.A fare il pun­to del­la situ­azione, il Diret­tore Gen­erale Mau­ro Borelli.“L’arrivo del­la Riso­nan­za Mag­net­i­ca, tra l’altro molto atte­sa dal­la popo­lazione, chi­ude il cer­chio ad una vera e pro­pria riv­o­luzione del­la Radi­olo­gia qui all’Ospedale di Desen­zano. Riv­o­luzione, ci ten­go ad evi­den­ziare, di oltre 2,2 mil­ioni d’euro, che con­sen­tirà all’Ospedale desen­zanese di offrire una radi­olo­gia ad alta tecnologia”.Direttore, fra quan­to sarà oper­a­ti­va la Riso­nan­za Magnetica?“La Esaote Spa di Gen­o­va, aggiu­di­cataria dei lavori, oltre a fornire l’apparecchiatura, una Riso­nan­za Mag­net­i­ca Nucleare a bas­so cam­po di tipo aper­to del­la Hitachi, effettuerà tutte le opere edili ed impiantis­tiche. L’azienda dovrebbe eseguire l’installazione dell’apparecchiatura in 200 giorni. Quin­di, la Riso­nan­za dovrebbe entrare in azione alla fine del­la prossi­ma estate”.E per quan­to riguar­da il polifun­zionale dig­i­tale radiologico?“Si trat­ta di un sis­tema polifun­zionale dig­i­tale per l’esecuzione d’indagini toraci­che, schelet­riche ed addom­i­nali, par­ti­co­lar­mente ded­i­ca­to per esa­mi in urgen­za e pron­to soc­cor­so con acqui­sizione dell’immagine in tem­po pres­soché reale medi­ante l’utilizzo di detet­tori allo sta­to soli­do (sicu­ra­mente la tec­nolo­gia più recente ed avan­za­ta attual­mente disponi­bile). In sostan­za i lavori per la sua instal­lazione (che ha trova­to pos­to dove pri­ma si trova­va l’accettazione del­la Radi­olo­gia) si sono con­clusi. Ora man­cano le ultime ver­i­fiche, ma cre­do che entro il mese di mar­zo dovrebbe entrare in azione”.L’apertura del cantiere del­la Riso­nan­za Mag­net­i­ca non è l’unica novità. E così?“Esattamente. Nelle prossime set­ti­mane sarà con­seg­na­to anche il cantiere per la real­iz­zazione del nuo­vo Bloc­co Oper­a­to­rio dove saran­no aperte tre nuove sale oper­a­to­rie. Quest’opera, dal cos­to di cir­ca 5 mil­ioni d’euro, con­sen­tirà all’Ospedale desen­zanese di fare un impor­tante salto di qualità.