Premio alla scuola media

Un cd sui castagni secolari

Di Luca Delpozzo
(m.d.)

La scuo­la media di San Zeno ha vin­to anche quest’anno il pri­mo pre­mio al ter­zo con­cor­so sul castag­no e sul mar­rone ban­di­to dall’amministrazione comu­nale in occa­sione del­la Fes­ta delle castagne di fine otto­bre. Il pre­mio è anda­to alla classe 2G del­la pro­fes­sores­sa Pao­la Matas­si per la real­iz­zazione di un cd su di una venti­na di castag­ni sec­o­lari cen­si­ti nel comune durante lo scor­so anno sco­las­ti­co e per un cartel­lone sul­la sim­bolo­gia artis­ti­ca lega­ta alla cas­tan­i­coltura, con la super­vi­sione del­la pro­fes­sores­sa Fran­ca Bertel­li. Si è così scop­er­to come tra i castag­ni sec­o­lari di San Zeno sono da men­zionare il più grande e vec­chio castag­no, pos­to a Lumi­ni nei pres­si del­la con­tra­da Fin­tanor­bole, con una cir­con­feren­za di più di 7 metri a 1,5 metri d’altezza e un’età sti­ma­ta in oltre 300 anni, il castag­no di Dal­la Croce nelle Fit­tanze, con una cir­con­feren­za di sei metri e qua­si 300 anni di età, il grande castag­no di Tenu­ta Cervi, con una cir­con­feren­za di 5 metri ed un’età di cir­ca 200 anni e quel­lo del­la Madon­na del Castag­nar di Lumi­ni, altret­tan­to vec­chio. Ora il cen­si­men­to ver­rà com­ple­ta­to e sulle piante più venerande ver­rà pos­to un cartel­lo seg­naleti­co, a cura del­la Scuo­la media e del Ctg.