Fuochi d’artificio da S.Martino a Peschiera, processione dell’Assunta in Valvestino, assaggi a Limone

Un Ferragosto pirotecnico

Di Luca Delpozzo
s.z.

Il sta viven­do le sue gior­nate di eufo­ria. I tur­isti popolano alberghi, campeg­gi e res­i­dence, anche se alcu­ni oper­a­tori mugug­nano, soste­nen­do che non c’è il pienone degli ulti­mi anni. Molti cli­en­ti sono sem­pli­ci pen­dolari: arrivano per il clas­si­co mor­di e fug­gi, allo scopo di trascor­rere qualche ora alle­gra, inseguen­do una delle tante feste pro­poste dal cal­en­dario. Per chi ama i fuochi arti­fi­ciali, tre gli appun­ta­men­ti di ques­ta sera di Fer­ragos­to: a San Mar­ti­no del­la Battaglia , frazione di Desen­zano, in occa­sione del­la chiusura del­la ; a San Zeno di Mon­tagna , per la Fes­ta del­l’ospite; a Gar­da , per il Palio delle con­trade, con man­i­fes­tazioni remiere. Domani, saba­to 16, spet­ta­coli pirotec­ni­ci a Desen­zano , per la Notte d’in­can­to, con la sfi­la­ta delle barche, e l’ac­qua acce­sa dai lumi­ni; e a Pieve di Ledro . Domeni­ca 17, invece, a Peschiera , per il Palio delle Mura, e ad Albisano . A chi piace risco­prire le tradizioni, ricor­diamo la pro­ces­sione del­l’As­sun­ta, in Valvesti­no . La stat­ua del­la Madon­na par­tirà alle ore 14.30 da Armo. Attra­verserà le antiche con­trade e i campi vici­ni, por­ta­ta in spal­la da otto uomi­ni, tut­ti celi­bi e in tuni­ca bian­ca, con la sto­la azzur­ra. Apparten­gono alla «Con­fra­ter­ni­ta del Cuore imma­co­la­to di Maria». Alle 18 mes­sa e pro­ces­sione anche a Maner­ba , col vesco­vo ausil­iario di Verona, mons. Andrea Veg­gio, orig­i­nario del luo­go. Quan­ti vogliono diver­tir­si e risco­prire il gus­to del­la fol­lia non pos­sono che fare una cap­ati­na a Bren­zone . Nel pomerig­gio, alle ore 15, dinanzi alla sede del­l’Ac­quafres­ca, si svol­gerà la rega­ta più paz­za del­l’an­no. Pianofor­ti, seg­gi­ole legate tra di loro, arma­di, camere d’aria, bloc­chi di poli­s­tiro­lo, bare, ecc. daran­no vita a una gara stram­pala­ta. Proibito uti­liz­zare vele e remi. E’ insom­ma il tri­on­fo del­la fan­ta­sia. I con­cor­ren­ti si arra­bat­tano, cer­can­do di arrivare al tra­guar­do sen­za affon­dare. Pin up, musi­ca e pani­ni. Per le sagre, San Mar­ti­no del­la Battaglia pro­pone un menu otti­mo e abbon­dante (da gustare, in par­ti­co­lare, le lumache alle erbe). Nel­la stes­sa local­ità, fino a saba­to, c’è pure Fes­ta di S. Roc­co. A Riv­oltel­la , sta­mat­ti­na, dalle 9 alle 13, la Pir­len­fest, con la dis­tribuzione di un buon bic­chiere. A Soiano , fino a domeni­ca, nel Par­co di via Castel­lana, in uno spazio verde, rac­colto e tran­quil­lo, grigli­ate, anguri­a­ta e tan­ta musi­ca. Sino a lunedì sport, lis­cio e stand gas­tro­nomi­ci pure a Cam­pagna di Lona­to. Fino a domeni­ca, a Navaz­zo di Gargnano, la fes­ta del patrono (oggi, a Vil­la , c’è la tombo­la­ta popo­lare El Fuff). Domani, saba­to, a Limone , dalle 20 alle 23, una ser­a­ta all’in­seg­na di suoni e sapori antichi, con assag­gi di sisam, tro­ta e salmeri­no, filet­ti di per­si­co, polen­ta cun­sa, mines­tra di patate e fasoi, ecc. Chi preferisce inoltrar­si sulle strade… del­l’arte ques­ta sera non ha che l’im­baraz­zo del­la scelta: la dan­za a Padenghe , il con­cer­to-let­tura del pianista Daniele Alber­ti a Vil­la Bertanzi di Moni­ga , l’orches­tra di fis­ar­moniche di Castelfi­dar­do in castel­lo a Polpe­nazze , la Man­dolin­is­ti­ca Bena­cense nel­la chiesa di Portese, la lir­i­ca in piaz­za a San Felice con brani di Puc­ci­ni, Ver­di e Tosti, l’e­si­bizione del­la Ban­da di Salò in piaz­za Duo­mo, il musi­cal «Sis­ter Act 2» al Vit­to­ri­ale di Gar­done Riv­iera , la corale S.Cecilia nel­la par­roc­chiale di Mader­no . Domani, alle ore 21, nel­la chiesa di S.Pietro in Lucone a Polpe­nazze , il grup­po Caronte pre­sen­terà una selezione di musiche dal­la «Travi­a­ta» di ; nel castel­lo di Portese la com­me­dia teatrale «Per mez’u­ra de piaz­er»; a Salò , nel gia­rdi­no Baden Pow­ell, lo spet­ta­co­lo per bam­bi­ni «Il paese dei pappagalli».