Un lampo nella notte di Tignale: Enzo Gnani

25/07/2013 in Ciclismo, Manifestazioni
Di Redazione

E’ sta­to il camuno Enzo Gnani dell’omonimo team a bril­lare nel­la ser­a­ta di saba­to 20 luglio nel­la terza edi­zione del­la Tig­nale MTB Race. Con lui nel­la notte garde­sana si è acce­sa anche la stel­la di Loren­za Mena­pace, vincitrice del­la gara ris­er­va­ta alla cat­e­go­ria fem­minile.

Dopo le con­suete oper­azioni di pun­zonatu­ra, all’imbrunire del­la sera, ecco la parten­za dei qua­si 300 atleti che non han­no volu­to perdere l’occasione di provare un’esperienza diver­sa dal soli­to.

L’unico XC in not­tur­na sul ter­ri­to­rio nazionale, un fiore all’occhiello per il G.S. Odolese MTB Con­ca d’Oro, che con l’appoggio dell’amministrazione comu­nale di Tig­nale, è rius­ci­ta a pro­porre anche nel 2013 ques­ta splen­di­da gara.

In ques­ta terza edi­zione il salto di qual­ità sot­to­lin­eato, oltre che dall’ingresso nel cir­cuito Brescacup2013, anche dal gran­dis­si­mo numero di atleti pre­sen­ti.

Un cir­cuito com­ple­ta­mente illu­mi­na­to divi­so prin­ci­pal­mente in due par­ti: la pri­ma ster­ra­ta, con trat­ti in sin­gle track e la sec­on­da sno­da­ta tra le vie del cen­tro di Tig­nale e del­la frazione Pra­bione che ha ospi­ta­to le oper­azioni pre­lim­i­nari e dove era posizion­a­to il tra­guar­do.

Moltissi­mi gli spet­ta­tori pre­sen­ti, soprat­tut­to nel cen­tro stori­co, che in questo peri­o­do van­ta numerosi tur­isti: una grande fol­la incu­riosi­ta dal­l’even­to che ha illu­mi­na­to la notte del comune garde­sano.

Dopo una parten­za velocis­si­ma, nel pri­mo giro di un chilometro attra­ver­so le vie di Pra­bione, prende subito il coman­do Enzo Gnani che sfrut­ta al meglio la ser­a­ta gius­ta e inizia a guadagnare sec­on­do dopo sec­on­do un buon van­tag­gio. Dietro si dan­no battaglia nel pri­mo giro lun­go Michael Faglia che pas­sa leg­ger­mente avvan­tag­gia­to su un terzet­to com­pos­to da Michele Cati­na, Ste­fano Riz­za e Mat­tia Finazzi.

Nel cor­so del­la sec­on­da tor­na­ta si è sta­bi­liz­za­ta la situ­azione. Gnani sem­pre al coman­do con un bel van­tag­gio su Faglia che tran­si­ta in soli­taria sot­to il con­ta­giri che seg­na meno 2. Più dietro tre atleti, Michele Cati­na, Michael Bertasi e Ste­fano Riz­za che si daran­no battaglia fino al tra­guar­do per com­pletare il podio.

Nel­la gara fem­minile dominio del­la Open Loren­za Mena­pace che forte, nel suo momen­to di otti­ma for­ma, sem­i­na le pro­prie rivali fin dalle prime bat­tute. Tra le Mas­ter Woman bel­la vit­to­ria di Sara Bodei. Con lei sul podio le camune Daniela Poe­t­i­ni e Valenti­na Garat­ti­ni.

Gli altri vinci­tori di cat­e­go­ria par­tendo dalle gio­vani leve sono sta­ti Leonar­do Tabarel­li, Nicole March­esi, Myky­ta Olek­senko, Sil­via Fer­azz­i­ni, Rober­to Faus­ti­ni, Thomas Targhet­ti­ni, Emil Bar­di­ni, Davide Lom­bar­di, Mar­co Gilber­ti, Ric­car­do Pari­sio e Ric­car­do Zan­ot­ti.

Per quan­to riguar­da il Cir­cuito Bres­ci­acup 2013, prossi­mo appun­ta­men­to domeni­ca 25 agos­to a Niar­do.